Seguici su

Serie A

Allegri, Benatia ed Alex Sandro confermano: “Meglio di Guardiola”

Non può che essere lui l’uomo in più della Juventus in questo inizio di stagione: Massimiliano Allegri, infatti, non ha praticamente sbagliato ancora nulla, con un primato in classifica solidificato ed un girone di Champions decisamente alla portata. Una gestione ottimale di un ambiente mai domo e facile, con Marotta e company che possono ritenersi più che soddisfatti della scelta del dopo Conte, più azzeccata che mai. Gli obiettivi che si conseguiranno in questa stagione potranno poi darne la conferma definitiva. 

Non solo dai dirigenti, ma anche da tantissimi calciatori: Massimiliano Allegri ha ricevuto elogi praticamente da tutto l’ambiente bianconero, con Benatia che non ha perso l’occasione per paragonarlo a Pep Guardiola, ritenendolo addirittura migliore: “Con l’Udinese Allegri si è comportato un po’ come Guardiola, a cui piace cambiare spesso di ruolo i giocatori. Ma sabato sera il mister è stato costretto dalle circostanze: abbiamo avuto l’infortunio di Chiellini e anche Pjanic non stava bene. Allegri ha dovuto trovare la soluzione giusta, l’ha fatto anche bene. Meno male però che non è Pep: con Allegri andiamo più sul sicuro“.

Tanti elogi anche da Alex Sandro che, rispetto al marocchino, ha convissuto con lui per un anno in più: “E’ un allenatore molto esigente, che ci tiene al gruppo. Allegri ci chiede di migliorare tecnicamente, fisicamente e anche psicologicamente. Non pensiamo assolutamente a una fuga, siamo focalizzati sul migliorare noi stessi, giorno per giorno”. 

Parole al miele che testimoniano anche la sua straordinaria voglia nel migliorarsi sempre più, giorno dopo giorno. E’ lui il prototipo dell’allenatore moderno. 


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A