Seguici su

Calciomercato

Sassuolo, Squinzi racconta un aneddoto su Berardi: “Era stato ceduto, ma poi…”

Giorgio Squinzi, patron del Sassuolo, punta in alto con le sue dichiarazioni rilasciate ai microfoni de Il Resto del Carlino, sottolineando un aneddoto su Berardi: “Il mio Sassuolo può puntare molto in alto, anche se abbiamo perso sei punti in quest’avvio di stagione: tre mangiati dalla posta certificata e tre persi a San Siro a causa di un arbitraggio scandaloso. In futuro spero di portare la società in Champions League. Berardi? Era tutto fatto per la sua cessione alla Juventus, ma poi ha scelto di restare con noi, rinunciando anche a dei soldi. Questa scelta del ragazzo mi ha lasciato sorpreso, ora spetta a noi farlo diventare una bandiera per questa società e mettergli a disposizione una squadra all’altezza come si fa per i grandi giocatori”.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Calciomercato