Seguici su

Serie A

Fiorentina, Borja Valero: “In Spagna si critica troppo facilmente, non è come in Italia…”

Dichiarazioni d’amore quelle che il centrocampista iberico della Fiorentina Borja Valero ha rilasciato all’agenzia spagnola EFE verso Firenze ma anche nei confronti del calcio italiano: “Sono da cinque anni a Firenze e per me la vita qui è spettacolare. Ho trovato una città che si adatta perfettamente a quello che serviva a me ed alla mia famiglia. Ho sempre detto che avrei voluto finire la mia carriera qui. Non basterebbe il tempo per elencare tutto ciò che Firenze ed i fiorentini mi hanno dato. Ogni giorno vivo la città in un modo molto particolare e per questo quindi vorrei chiudere qui la mia carriera”.

Ci sarebbe una differenza sostanziale tra la mentalità spagnola e quella italiana, Borja Valero dice infatti: “In Spagna vi è una tendenza a dimenticare ciò che ha rappresentato una persona e quello che ha fatto. Con Buffon, dopo la rete subita pochi giorni fa con la Spagna, la polemica è finita lì. Spesso è facile criticare e massacrare qualcuno per un errore. L’errore di Buffon ha dimostrato che, per quanto sia grande un giocatore, tutti sono umani e possono sbagliare. Buffon è un grande portiere e lo ha dimostrato in tutta la sua carriera. Ha fatto un errore e basta”. 

Infine un pensiero sulla nazionale spagnola: “Il nuovo ciclo della Nazionale spagnola mi piace un sacco, le partite che hanno giocato finora mi sono piaciute molto. Non si tratta però di una vera rivoluzione, perché continuano ad esserci ancora molti giocatori che ci hanno già giocato per diversi anni e si gioca con uno stile simile”.

Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Pubblicità Fantacalcio Fantardore 2020-21
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A