Seguici su

Serie A

Inter, Santon: “Non capisco Mancini, prima mi riprende e poi…”

Davide Santon dopo essere stato vicinissimo ad essere ceduto, con De Boer è tornato ad essere titolare con la maglia dell’Inter. Con la gestione Mancini, il giovane terzino italiano, ha attraversato un periodo difficile, rilasciando alcune dichiarazioni a Tuttosport proprio sulla passata stagione: “Non riesco a capire Mancini, prima mi riporta all’Inter e poi ha preferito altri giocatori al sottoscritto. E’ stata un’estate difficile: mi considerava la quarta, quinta alternativa, e avevamo scelto di prendere strade diverse per far sì che non perdessi un anno. Così non è stato e si vede che il mio destino prevedeva che restassi qui. Poi de Boer mi ha dato fiducia e ho ricominciato a giocare. Però ce ne ho messo pure del mio, perché non ho mai mollato: se lo fai, è la fine”. 

Sul nuovo tecnico dell’Inter, De Boer, dichiara: “A lui devo tantissimo. Quando è arrivato, mi ha subito parlato. Sapeva che avevo bisogno di tempo per tornare al 100%. Mi ha detto che aveva intenzione di schierarmi titolare e così è stato. Dopo le sue parole ho infatti maturato la convinzione che, se mi fossi allenato per bene, avrei potuto giocarmela con tutti. De Boer ha portato la mentalità che c’è in Premier: correre, pressare, riconquistare palla e pensare alla tattica. Se riusciremo a mettere in pratica tutto, sono sicuro che arriveranno grandi risultati”.

Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Pubblicità Fantacalcio Fantardore 2020-21
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A