Seguici su

Calcio estero

Ligue 1, L’Equipe esalta Balotelli al Nizza

Si torna a parlare di Mario Balotelli, al Nizza sembra rinato. Stavolta, però, si parla del suo talento e non delle sue “Balotellate”. L’attaccante italiano classe ’90, dopo la sua prima esperienza al Milan, si è un pò perso per la strada. I social non fanno altro che parlare delle sue esperienze fuori dal campo e delle sue love story famose. Ora è arrivato il momento di voltare pagina e di “maturare”. 
Mario Balotelli, infatti, ha scelto di ripartire dal Nizza, squadra del campionato francese. Dopo un buon avvio di campionato, Super Mario ha stupito tutti. Proprio per questo motivo, L’Equipe, quotidiano francese, dedica all’attaccante la prima pagina del giorno. Il titolo è: “Balotelli, l’indomabile”. A parlare di Balotelli, ci pensa il suo ex tecnico Roberto Mancini, che lo ha lanciato in Serie A con l’Inter e lo ha poi ripreso sotto la sua guida al Manchester City. 
Il tecnico jesino è molto felice per Mario e la sua nuova esperienza al Nizza, e stravede per lui: “Balotelli è fantastico, come giocatore e come ragazzo. Nel bene e nel male. Si tratta di un giocatore speciale per me, per tutto quello che ha fatto. Io lo rispetto molto. Spero che capisca di avere la possibilità di diventare un giocatore di altissimo livello”. 
Da buon allenatore e figura paterna, tocca anche “riprenderlo”: “Deve fare almeno 20 gol quest’anno ma deve smettere di esultare togliendosi la maglia. Per concludere l’intervista, Mancini parla anche dell’esordio di Balotelli in Serie A: “L’ho fatto giocare all’Inter quando aveva 17 anni. Io ho esordito in Serie A a 16 anni…Mario si è imbattuto in un allenatore che ha il coraggio di far giocare i giovani, ma chiunque avrebbe visto le sue qualità. Era impressionante, ero certo che sarebbe diventato un fuoriclasse”.

Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Pubblicità Fantacalcio Fantardore 2020-21
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Calcio estero