Seguici su

Serie A

Genoa, Juric: “Sono contento ma possiamo migliorare”

E’ una delle sorprese e degli allenatori in rampa di lancio del nostro campionato. Parliamo del tecnico del Genoa Ivan Juric che ha rilasciato un’intervista al portale Sportske novosti. Ecco le sue parole:

“E’ bello battere una squadra come il Milan 3-0, ma devo dire che mi è piaciuta molto di più la prestazione nel derby perso con la Sampdoria. E’ una bella vittoria, ma dobbiamo continuare a mantenere i piedi per terra.


Il prossimo match con l’Atalanta? Sarà una partita dura perchè loro vengono da un buon momento. Inoltre ho visto la loro partita con l’Inter dove sono stati semplicemente superiori rispetto agli avversari.

Il momento della squadra? Siamo in una buona posizione di classifica, ma io personalmente sono amareggiato perchè potevamo avere più punti in calssifica se vincevamo con Empoli e Sampdoria.

Obiettivi stagionali? Non c’è nessuna pressione, la società mi ha chiesto di ottenere una salvezza tranquilla e di valorizzare il gruppo e in particolare i giovani proponendo un bel gioco.

Dove possiamo migliorare? Al momento sono soddisfatto del lavoro che stanno facendo i ragazzi. Però dobbiamo cercare di entrare in campo sempre con lo stesso atteggiamento e sfruttando le debolezze degli avversari. Con la Sampdoria ho visto una squadra propositiva che pressava alta ma che non concretizzava. Con il Milan invece siamo stati bravi a concretizzare le occasioni.

Il mio modo di giocare? Io parto come impostazione da un 3-4-3, ma durante le partite mi piace cambiare in base alle caratteristiche degli avversari. Durante la mia gavetta ho imparato da altri allenatori e il tempo dirà se le mie idee avranno successo.

Futuro in Premier? Non ci penso, il mio obiettivo è pensare a fare bene giorno dopo giorno e dare il massimo a Genova. So che possiamo migliorare ancora tanto e questo mi entusiasma ancora di più”.

Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A