Seguici su

Europa League

Probabili formazioni Roma-Austria Vienna: ci sono Gerson ed El Shaarawy

Alisson, Gerson, El Sharaawy, Iturbe e Totti, tutti titolari per Roma-Austria Vienna. Con Perotti infortunato sarà d’obbligo la presenza del “faraone” nel tridente d’attacco, accompagnato da Iturbe (insidiato da Salah) e il capitano Francesco Totti. 

Proprio l’italo-egiziano ha parlato nella conferenza stampa alla vigilia del match contro gli austriaci: «Il mio inizio di stagione è diverso dallo scorso anno, ma a livello di sensazioni e a livello fisico molto positivo. L’allenatore ha fatto altre scelte in una squadra così importante ed è normale che ci sia la concorrenza, mi sto allenando bene, penso solo a dimostrare quello che sono e a ritagliarmi un posto da titolare. Sicuramente posso migliorare nell’essere più concreto quando arrivo nella trequarti avversaria. Devo anche cercare di essere più decisivo e concreto nelle azioni che creo». Queste le parole su questo inizio di stagione che lo ha visto quasi sempre come riserva di Perotti (una sola partita da titolare per lui).

Sui tifosi ha risposto così: “Mi auguro che l’Olimpico torni a riempirsi, abbiamo bisogno del loro sostegno e sappiamo quanto sono importanti i tifosi della Roma che sono un valore aggiunto e mi auguro che presto possano tornare a riempire lo stadio”

Per la mancata chiamata di Ventura in Nazionale: “Il ruolo per me non è un grossissimo problema, posso ricoprire anche il quinto di sinistra mi piace alternare le due fasi. Queste sono state le scelte del mister ed io le ho rispettate senza problemi. Per tornare in Nazionale devo fare bene qua, ci sono stato sempre nel giro della Nazionale ma il mio obiettivo è vestire la maglia azzurra facendo prima bene con la Roma”

Alle domande sui problemi di continuità della Roma: «Quando sono arrivato lo scorso anno siamo riusciti ad averla e ad ottenere grandi risultati. La continuità dobbiamo riuscirla ad avere anche adesso, ottenere 6 punti con Inter e Napoli non è da tutti. Siamo una grande squadra e tutto dipende da come ci approcciamo alla partita. Tre gol al Napoli non si fanno a caso, abbiamo dimostrato personalità e tenuto bene la palla, abbiamo giocato in maniera importante. Abbiamo un grande allenatore e possiamo fare bene».

Le probabili formazioni di Roma-Austria Vienna:

Roma (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Fasio, Jesus; Gerson, Paredes, Strootman; Iturbe, Totti, El Sharaawy; All. Spalletti.

Austria Vienna (4-2-3-1): Almer; Stryger Larsen, Stronati, Filipovic, Martschinko; Holzhauser, Serbest, Venuto, Grunwald, Pires; Kayode; All. Fink.

Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Pubblicità Fantacalcio Fantardore 2020-21
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Europa League