Seguici su

Europa League

Europa League, pirotecnico pareggio tra Roma e Austria Vienna

Pazzesco
pareggio all’Olimpico di Roma. I giallorossi di Spalletti sprecano una ghiotta
occasione facendosi rimontare dall’Austria Vienna.

Prima
occasione per la Roma con Florenzi all’8’ ma il suo tiro viene respinto in
corner da Almer. Al 17’ l’Austria Vienna passa in vantaggio con Holzhauser
che sfrutta un cross dalla destra di Kayode e con un gran sinistro al volo
batte Alisson. La Roma però reagisce subito e dopo 2 minuti raggiunge il
pareggio con El Shaarawy che, imbeccato da un preciso lancio di Gerson, supera
il portiere avversario con un bel pallonetto. Al 25’ si fa male il portiere
dell’Austria Vienna Almer sostituito da Hadzikic. Al 34’ la Roma passa in
vantaggio ancora con El Shaarawy su sontuoso assist di capitan Totti. Ma al 42’
l’Austria Vienna va vicina al pareggio con tre occasioni nel giro di pochi istanti.
Prima ci prova Venuto con il suo tiro respinto da Alisson, poi è il turno di
Serbest la cui è conclusione è ribattuta da Fazio e infine arriva Kayode che
tira clamorosamente fuori.

Prima parte
del secondo tempo di gestione per la Roma, ma al 70’ arriva il tris di Florenzi
su un’altra grande giocata di Totti. Il capitano crossa d’esterno per l’accorrente
Florenzi che sul secondo palo calcia con il destro battendo il portiere ospite.
All’82 l’Austria Vienna riapre il match con Prokop che si avventa su una
respinta corta di Fazio e batte Alisson. Ma il colpo di scena arriva dopo 2
minuti con il clamoroso pari degli austriaci con Kayode che sfrutta un cross di
Tajouri e una dormita della difesa giallorossa e trafigge il portiere
brasiliano. Finisce dunque con un pirotecnico pareggio che lascia molto amaro
in bocca nelle fila dei giallorossi.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Pubblicità Fantacalcio Fantardore 2020-21
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Europa League