Seguici su

Serie A

Primavera, la Roma travolge l’Inter e conquista la Supercoppa di categoria

Roma (4-3-3): Crisanto; De Santis, Grossi (64′ Ciavattini), Marchizza (82′ Anocic), Pellegrini; Frattesi, Bordin, Spinozzi; Tumminello, Soleri (72′ Perfection), Keba.
A disp.: Romagnoli (GK), Antonucci, Cappa, Franchi, Marcucci, Ciofi, Tofanari, Valeau, Petruccelli.
All.: Alberto De Rossi

Inter (3-5-2): Di Gregorio; Gravillon, Vanheusden (78′ Mattioli), Lombardoni (64′ Frigerio); Zonta, Rivas, Awua, Bakayoko, Miangue; Butic (56′ Belkheir), Pinamonti.
A disp.: Mangano, Dekic, Nolan, Cagnano, Emmers, Danso, N’Diaye, Bollini, Carraro, Souare.
All.: Stefano Vecchi

Marcatori: 36′ rig. Marchizza, 61′ Tumminello, 74′ Tumminello, 86′ Keba.


Va alla Roma la Supercoppa Italiana Primavera contro l’Inter. I giallorossi dominano un match senza storia battendo i nerazzurri 4-0 e conquistando per la seconda volta l’ambito trofeo.

Inizio scoppiettante con l’Inter che si crea subito pericolosa con Pinamonti, ma Crisanto devia il suo colpo di testa in corner. Reagisce la Roma con la progressione di Bordin al 14′ che mette una palla al centro non sfruttata da nessun compagno. Al 35′ calcio di rigore per i giallorossi conquistato da Keba per il fallo di Gravillon. Dagli 11 metri va Marchizza che batte Di Gregorio portando avanti i suoi.


Al 57′ ci riprova Pinamonti con un tiro potente che termina alto sopra la traversa. Ma dopo 4 minuti Tumminello firma il raddoppio concludendo uno splendido contropiede dei giallorossi. Reagisce l’Inter al 66′ con un colpo di testa di Miangue che finisce fuori. Sul capovolgimento di fronte tiro potente di Bordin che termina di poco a lato. Al 73′ Vanheusden  impegna severamente Crisanto che è bravo a respingere il pallone in corner. Ma dopo un minuto c’è il tris della Roma con la doppietta di Tumminello che batte il portiere avversario con un imperioso colpo di testa. All’86’ poker giallorosso firmato da Keba che sfrutta la giocata dello scatenato Tumminello per battere Di Gregorio. 
E’ l’epilogo del monologo giallorosso che vince la Supercoppa Italiana.

Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Pubblicità Fantacalcio Fantardore 2020-21
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A