Seguici su

Ultime notizie

Atalanta e Lazio, la meglio gioventù

L’Italia è per antonomasia “un paese per vecchi”, ma quando questa tendenza viene invertita, i risultati si notano subito. Il calcio italiano è sempre stato ricco di giovani talenti, ma spesso sono stati trascurati, e si è creata così una leggera crisi in campo nazionale per l’Italia. Adesso i giovani sono di nuovo utilizzati, e ce ne sono davvero tanti pronti ad esplodere.

L’Atalanta e la Lazio lo stanno dimostrando. Le due società hanno puntato molto su giocatori giovani, sopratutto su quelli nati dal 1994 in poi, ed i risultati non sono tardati ad arrivare. Entrambe sono entrate, infatti, nella lista delle rivelazioni di quest’anno, portandosi momentaneamente alla quarta posizione in Serie A con 22 punti. 

Atalanta

Gasperini sta creando un gruppo giovane e pronto per il futuro. Quest’anno sono stati integrati nella prima squadra molti ex primavera di ritorno dai prestiti.  

Al centro della difesa troviamo subito il 22enne Caldara. A centrocampo Kessiè la fa da padrone con la sua muscolatura, e sulla fascia Conti corre per tutta la partita con enorme spirito di sacrificio. In attacco Petagna è la vera sorpresa. Il suo potenziale era già noto dai tempi del Milan, ma quest’anno sta dimostrando di essere un vero talento. 

Il loro valore sta brillando di partita in partita, trascinando la squadra sempre più in alto in classifica. Non solo prestazioni eccellenti ma anche tanti gol, infatti, i giovani atalantini hanno siglato in tutto ben 10 gol: Kessiè 4, Petagna 3, Caldara 2, Conti 1.

Lazio

Un’altra squadra che sta puntando molto e bene sui giovani è la Lazio di Simone Inzaghi. Formazione giovane e fresca, con tanti talenti già pronti per il calcio internazionale. Partiamo subito dalla difesa dove troviamo l’olandese Hoedt.

A centrocampo Cataldi risulta essere già un veterano a soli 22 anni, e Ventura lo ha già convocato in Nazionale. Non solo Cataldi, sta convincendo anche Murgia, classe 1996 che ha già segnato un gol. Anche Milinkovic-Savic continua a piacere, autore anche lui di un gol. 

In attacco troviamo un’altra rivelazione, Antonio Lombardi, che ha esordito alla prima di campionato siglando subito un gol. Tutt’altro che rivelazione è Balde Keita, ormai da anni conosciamo il suo valore, ma il ragazzo ha solo 21 anni. Anche qui tanti i gol arrivati dai giovanissimi, in tutto 9: Keita 4, Hoedt 1, Cataldi 1, Milinkovic-Savic 1, Murgia 1, Lombardi 1.

Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Pubblicità Fantacalcio Fantardore 2020-21
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Ultime notizie