Seguici su

Calciomercato

Badelj, parla il presidente della Fiorentina: “Sostituiremo i partenti”

milan-badelj-fiorentina

“Finchè c’è vita c’è speranza”: su questa citazione il Milan è pronto a basare il proprio mercato di gennaio, nella speranza di poter arrivare alla giusta pedina per sostituire l’infortunato Montolivo. I nomi che circolano sono quelli di Fabregas e Badelj, con il secondo nettamente più vicino rispetto al primo, vista la netta preferenza di Montella per il suo ex calciatore ai tempi della Fiorentina. D’altronde il profilo dello spagnolo non convince affatto, ne sotto il punto di vista tattico ne, tanto meno, sotto quello economico.

Nella giornata odierna, inoltre, il presidente della Viola, ossia Mario Cognini, ha aperto alla possibile cessione di Badelj, commentando così le voci intorno al proprio calciatore: “Napoli su Kalinic e Milan su Badelj? Non so se sia vero, a me non risulta. Avevamo detto di mantenere l’organico e non lo smantelleremo neanche in questa finestra di mercato. Se ci dovesse essere questa eventualità, abbiamo l’obbligo di sostituire i partenti con altrettanti campioni“.

Dichiarazioni chiare che lasciano più di una speranza ai rossoneri in ottica futura: il calciatore, infatti, non ha alcuna intenzione di rinnovare il proprio contratto, in scadenza nel 2018, ed una sua cessione nel prossimo mese di luglio appare scontata. Il Milan proverà ad accelerare i tempi, aumentando magari l’offerta economica per far vacillare la Fiorentina, comunque in ampio numero a centrocampo, con i vari Valero, Vecino e Sanchez pronti a prendere l’eredità del croato. 


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Pubblicità Fantacalcio Fantardore 2020-21
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Calciomercato