Seguici su

Calcio estero

“Chapecoense in a per 3 anni”, la proposta dei club brasiliani

“Essendo consci dei danni irreparabili causati da questo terribile evento, i club capiscono che questo è il momento dell'unità, del supporto e dell'assistenza alla Chapecoense – scrivono i maggiori club brasiliani, tra cui Palmeiras, Corinthians, Santos e San Paolo, in una nota congiunta -. In questo senso, le società hanno stabilito queste misure di solidarietà per la Chapecoense: prestito gratuito dei giocatori per la stagione 2017 (in Brasile il campionato si disputa nell'anno solare); e formale richiesta alla Cbf (la federcalcio brasiliana) per fare in modo che la Chapecoense non possa retrocedere in Serie B del campionato per le prossime tre stagioni. Se la Chapecoense dovesse finire il campionato tra le ultime quattro in classifica, a retrocedere sarebbe la 16ª classificata. Si tratta di un gesto minimo della solidarietà che possiamo fare in questo momento – concludono i club brasiliani -, ma con l'obiettivo sincero di ricostruire questa società e la parte di calcio brasiliano che oggi è andato perduto”. 


Con questo comunicato i club brasiliani hanno dimostrato la loro solidarietà alla Chapecoense, dopo la tragedia che li ha colpiti. Il Palmeiras inoltre ha ottenuto la possibilità di scendere in campo con la maglia dello sfortunatissimo club nell'ultimo match di campionato. 

Solidarietà che arriva anche dall'Atletico Nacional, che tramite un comunicato ha chiesto l'assegnazione della Copa Sudamericana proprio alla Chapecoense. Il mondo del calcio si unisce e spera che la squadra brasiliana riesca a risollevarsi dalla tragedia che li ha colpiti. 



Commenta

Rispondi

Probabili formazioni Serie A

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Calcio estero