Seguici su

Calcio estero

Frode fiscale, accusato Eto’o: rischia 10 anni e 14 milioni di multa

Sono giorni difficilissimi quelli che sta vivendo attualmente Samuel Eto'o, trasferitosi in Russia per giocare un calcio più tranquillo ed adesso accusato di frode fiscale insieme al proprio ex agente Josep Maria Mesalles. L'attaccante camerunense rischia ben 10 anni di galera, oltre a 14 milioni di euro di multa.


Il tutto risalirebbe al periodo tra il 2006 ed il 2009, quando militava tra le fila del Barcellona. L'ex punta blaugrana ha avuto addirittura quattro accuse diverse, tra le quali la cattiva gestione dei propri diritti d'immagine. I soldi che incassava dalla Puma, infatti, venivano poi girare ad altre due società, create apposta per evadere il fisco.

Una situazione paradossale che, però, non è nuova in Spagna, specie a Barcellona: esattamente come Eto'o, anche i vari Mascherano, Messi e Neymar hanno provato ad evadere il fisco, con indagini che proseguono nel tentativo di risolvere le diverse questioni.

Commenta

Rispondi

Probabili formazioni Serie A

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Calcio estero