Seguici su

Fantacalcio

Serie a, le sanzioni del giudice sportivo dopo l’undicesima giornata

Sono arrivate la sanzioni del giudice sportivo dopo l’undicesima giornata di serie A.


La Juventus è stata multata di 10 mila euro per “avere, i suoi sostenitori, intonato più volte

nel corso della gara con il Napoli, cori espressione di denigrazione territoriale, nonché per avere lanciato, al 38° del primo tempo, un accendino sul terreno di giuoco; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 inrelazione all’art. 13, comma 1 lett. a) e b) CGS, per avere la Società concretamente operato con leForze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza”.


Ammonizione con diffida e multa anche per il tecnico del Torino Mihajlovic per “avere, al 43° del secondo tempo, protestato platealmente in seguito ad una decisione del Direttore di gara e per avere proferito espressione irriguardosa nei confronti degli Ufficiali di gara al momento dell’allontanamento”.

Solo ammonizione per il direttore sportivo del Palermo Faggiano per “avere, al 9° del secondo tempo, alzandosi dalla panchina aggiuntiva, contestato platealmente una decisione arbitrale”.

Per quanto riguarda i calciatori, sono stati squalificati per una giornata Gastaldello del Bologna, Bellusci dell’Empoli e Brugman del Pescara.

Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Fantacalcio

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati