Seguici su

Europa League

Europa League, la situazione delle italiane nei rispettivi gironi

A partire dalle 19.00 di questa sera, riparte l’Europa League con il match numero 4 dei gironi di qualificazione. Vale a dire, la prima del turno di ritorno. Analizziamo con cura la situazione delle 4 squadre della Serie A.

INTER: La situazione più critica la vive in questo momento la squadra di Milano. Ultima a 3 punti nel girone K, l’Inter è obbligata a fare risultato sul campo del Southampton stasera alle ore 21.05. Il match decisivo capita nel momento più sbagliato per i nerazzurri. Pochi giorni fa è stato esonerato De Boer, ed in attesa di trovare un sostituto, in panchina si accomoda il ct della primavera Vecchi. Gli inglesi sono secondi a 6 punti seguiti dall’Apeol Sheeva a 4. In testa al girone c’è lo Sparta Praga a 7. La squadra ceca dovrebbe avere vita facile in casa contro gli israeliani già battuti nel turno precedente. In caso di vittoria lo Sparta volerebbe a 9 punti e se l’Inter uscisse sconfitta la qualificazione sarebbe compromessa. I nerazzurri sono quindi costretti ad ottenere almeno un pareggio per rimanere in vita.
FIORENTINA: Al contrario dei nerazzurri, la squadra di Paulo Sousa ha vita più semplice. Prima nel girone J a 7 punti e senza aver mai perso. Stasera alle 21.05, al Franchi, ospita il Liberec ultimo con un solo punto. Vincendo, metterebbe in cassaforte la qualificazione. Se la giocheranno Paok e Quarabag, entrambe a 4 punti.
ROMA E SASSUOLO: Un po’ più complicato il discorso per le altre due italiane. La banda Spalletti, dopo il clamoroso pareggio dell’Olimpico contro l’Austria Vienna, si trova a 5 punti alla pari degli austriaci nel girone E. Seguono Astra Giurgiu a 3 e Viktoria Plze? a 2. Proprio nel turno precedente i cechi hanno perso in casa perdendo la possibilità di salire a 5 e riaprendo le speranze ai romeni. La Roma, alle ore 19.00, deve affrontare la difficile trasferta austriaca da cui deve portare a casa il massimo risultato per mantenere il primato del girone.
Tutto aperto anche nel girone F. Il Genk è primo a 6 punti. Seguono Sassuolo e Rapid Vienna a 4 e l’Athletico Bilbao a 3. Anche la squadra di Di Francesco scende in campo alle 19.00 al Mapei Stadium. A far vista al Sassuolo sono gli austriaci reduci dal pareggio casalingo strappato con fatica proprio dagli emiliani. Questi ultimi, per qualificarsi, devono battere il Rapid Vienna per staccarli in classifica approfittando magari anche di un passo falso del Genk sul campo del Bilbao.
Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Europa League