Seguici su

Serie A

Juventus, Khedira: “Atalanta? Possono sognare di essere il nuovo Leicester, ma noi siamo la Juve”

Quando la Juventus perde è sempre una notizia, e l'ottimo periodo dell'Atalanta non fa altro che alimentare il fuoco. Sami Khedira, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport per parlare di questo periodo: “È la terza sconfitta dopo la Champions? Sinceramente è la prima volta che sento questa cosa. Non saprei spiegare il motivo, ma forse dipende dalla concentrazione. Genoa e Milan, sono arrivate dopo gli impegni europei, sono state entrambe partite molto dure. Credo però – continua il tedesco – che siano state due sconfitte diverse. Contro il Milan avevamo giocato meglio, avevamo anche avuto l'opportunità di vincere, mentre contro il Genoa è stato tutto diverso. Sono cose che possono anche succedere nell'arco di una stagione e, a volte, le batoste servono per farci ricordare che non bisogna mai abbassare la concentrazione“. 

“Il nostro gioco? Sono il primo a dire che dobbiamo migliorare, questo è sicuro, per le qualità che abbiamo potremmo giocare meglio, però c'è da dire che vinciamo. Vorremmo sicuramente esprimerci meglio, sia per i media, sia per i tifosi, sia per l'allenatore”. 

“Dybala? Ci è mancato nelle ultime settimane, per noi è un giocatore importantissimo. In campo riesce sempre a regalare momenti speciali, con il suo sinistro, con le sue punizioni, con i suoi corner. Sì, è un giocatore davvero speciale“. 
Adesso testa all'Atalanta che non hai mai fatto così paura: “Quella di Gasperini è una squadra molto forte, e secondo me possono sognare di essere il nuovo Leicester. Noi però siamo la Juventus ed anche noi abbiamo i nostri sogni. Sabato – conclude il centrocampista – dobbiamo solo pensare a batterli, e questo è il nostro obiettivo”.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A