Seguici su

Ultime notizie

Lazio, parla Milinkovic: “Puntiamo alla Champions, i tifosi sono fondamentali”

Nella prossima giornata di Serie A la Lazio di Simone Inzaghi affronterà il Napoli al San Paolo, una sfida che ha il sapore di Champions, Milinkovic la commenta così: 

Per noi la gara contro il Napoli sarà un test e una partita difficile. Il Napoli è una grande squadra con grandi giocatori. Noi dobbiamo andare al San Paolo senza pressioni perché nelle ultime partite abbiamo vinto giocando bene e adesso dovremo giocare una bella partita preparandola bene. Dovremo approcciarci alla partita al meglio.”

Il centrocampista serbo crede nelle potenzialità della rosa e carica i suoi compagni: “Adesso siamo un bel gruppo. Inzaghi ha creato un ottimo spogliatoio con una buona atmosfera all’interno; questo ci fa giocare bene.

Possiamo ambire a qualcosa di più dell’Europa League perché siamo quarti e vogliamo sempre vincere. Vedremo cosa possiamo fare. Dopo aver disputato l’Europa League lo scorso anno, quest’anno dobbiamo arrivare in Champions League.”

Sui tifosi: “I tifosi verranno a salutarci a Termini e per noi è un buon segnale, loro vogliono vederci giocare bene. Sono venuti a sostenerci ultimamente, ma ci servono ancora di più perché per noi quando ci sono giochiamo meglio; quando usciamo dallo spogliatoio e vediamo lo stadio pieno per noi è una grande motivazione.

L’anno scorso non ho giocato nessun derby e vorrei giocarlo perché è una grande sfida e sono arrivato alla Lazio anche per disputare questa partita – continuando – Posso giocare sia a destra che a sinistra, non mi cambia molto perché durante la partita mi sposto, sia a destra sia a sinistra. Dall’inizio preferirei giocare come mezz’ala destra o come trequartista“.

Sul connazionale Matic, centrocampista del Chelsea: “Matic mi piace tanto perché è un grande uomo e un grande calciatore. Per adesso non giochiamo nello stesso ruolo, ma lo ammiro ed è per me il numero uno“.

Milinkovic evidenzia anche un suo difetto: “Sono giovane e non riesco a capire bene come devo gestire tutta la partita perché nel primo tempo corro di più, e nel secondo tempo fatico di più. Per ora non riesco a gestirmi al meglio, ma con gli anni riuscirò a migliorare sotto questo aspetto”.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Pubblicità Fantacalcio Fantardore 2020-21
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Ultime notizie