Seguici su

Ultime notizie

Roma, la metamorfosi di Dzeko

8 goal in 31 partite questo il bottino della scorsa stagione di Edin Dzeko alla sua prima esperienza nel campionato italiano. L’attaccante bosniaco sembrava essere pronto a lasciare la Roma dopo un’annata così disastrosa sul piano realizzativo e lo scarso utilizzo da Gennaio in poi con l’arrivo di Spalletti e l’utilizzo dei nuovi acquisti, vedi Perotti. Nonostante lo scarso impiego dal 1′, Spalletti l’ha sempre difeso, definendolo: “Un campione ed un eccellente professionista; se la Roma nella storia ne avesse avuti tanti così, avrebbe vinto una ventina di scudetti”.
A quanto sembra, la fiducia del tecnico giallorosso è stata ripagata, infatti Dzeko, a suon di goal, sta trascinando la Roma in questo inizio di stagione.

“Sono contento, ho fatto due goal. Stiamo giocando bene,
dobbiamo continuare così”
queste le parole a caldo della punta
giallorossa, Edin Dzeko, dopo la doppietta rifilata agli austriaci
dell’Austria Vienna.
Il suo score, per ora, è di 12 goal in 16 presenze tra Serie A, Europa League e preliminari di Champions League. La metamorfosi sembra essersi compiuta. La Roma ha ritrovato il suo bomber.
 


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Pubblicità Fantacalcio Fantardore 2020-21
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Ultime notizie