Seguici su

News

Inter, Handanovic: "Udine ha un grande posto nel mio cuore. Fa sempre piacere tornare"

Samir Handanovic, portiere dell’Inter ed ex Udinese, ha parlato a tuttoudinese. Il portiere dell’Inter ha parlato dell’Udinese, della sua parata più bella e dei suoi ricordi più belli legati alla squadra bianconera


Sull’Udinese: “Cosa vuol dire esser il miglior portiere della storia dell’Udinese? Sono
orgoglioso e molto contento di questo
. Udine ha un grande posto nel mio
cuore. Nella storia di una società che ha 120 anni, essere considerato
il più forte proprio dalla gente che ama questo club, è una cosa fa una
grande differenza. Ha rappresentato una costante crescita da calciatore e da uomo. A
Udine sono migliorato nel mio lavoro
e imparato sempre più come ci si
deve comportare fuori e dentro dal campo. Ci siamo sempre trovati bene insieme. Mi fa
sempre piacere tornare a Udine, sia quando gioco, sia quando torno
qualche volta in Slovenia e mi fermo a salutare gli amici che ho li. Un
giorno spero di tornarci
.”

Sulla parata più bella con la maglia bianconera: “Ne scelgo due. Arsenal-Udinese quando abbiamo perso 1-0, feci una
bella parata su un tiro ravvicinato di Walcott, in contrattempo, al 90’.
L’altra contro il Siena a Udine: abbiamo vinto la partita, ma ricordo
quella parata perché era una situazione sulla quale mi ero allenato
tanto e, in quella situazione, era molto difficile intervenire.”

Sul ricordo più bello invece: “Il ricordo più bello è il terzo posto che abbiamo guadagnato nel
2011-2012, siamo tornati a Udine e i tifosi erano felicissimi e ci hanno
aspettati in aeroporto e io non pensavo che potesse succeder una cosa
del genere. Il rimpianto maggiore, invece, è stato il preliminare contro
l’Arsenal, purtroppo non l’abbiamo giocato con la migliore formazione
possibile. Oltre a mancare Basta e Domizzi, quell’anno non ci siamo
rinforzati come avremmo dovuto dopo la cessione di Sanchez. Sono
convinto che avremmo potuto puntare a qualche cosa di importante.
Eravamo un grande gruppo e una squadra vera, avremmo potuto toglierci
delle belle soddisfazioni
.”

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più in News