Seguici su

Ultime notizie

Lazio, Inzaghi: "La Roma è stata umile. Ci saranno critiche"

Il tecnico della Lazio, Simone Inzaghi, ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine del derby perso per 0-2 dalla sua squadra.

“Sicuramente è mancata un po’ di cattiveria, non abbiamo creato tantissimo nell’arco dei 90 minuti ma all’inizio qualche potenziale occasione poteva esserci. Non abbiamo concesso nulla alla Roma, abbiamo regalato due gol. Dispiace per la nostra gente che ci è stata vicina. Conosco l’ambiente, so che ci saranno critiche. Con un pizzico di cattiveria avremmo vinto il derby. Oggi da Keita e Felipe mi aspettavo qualcosa in più: la Roma è stata umile, si è difesa a 5 per arginarci. La partita è stata preparata bene, non abbiamo concesso nulla per 60 minuti. Con Spalletti c’è stima reciproca, lui era più contento alla fine, speriamo che la prossima volta potrò stringergli la mano sorridente come lui oggi. C’è grandissimo rammarico, sapevamo che dalla parte di Basta dovevamo aiutare visto che c’era Perotti. Forse nell’episodio del vantaggio giallorosso Wallace voleva rientrare con il tacco, in un derby non si deve fare. Preferivo perdere contro un’altra squadra, per i nostri tifosi: nel derby si guarda il risultato, quello che mi dispiace è che ci abbiamo messo del nostro. Avremmo potuto fare qualche cambio di gioco in più, però anche in questo non siamo stati cattivi. La mia sensazione dalla panchina era che da un momento all’altro potevamo segnare. Questo è il calcio, la sconfitta ci farà capire tante cose. Un pizzico di sana ignoranza ci avrebbe fatto parlare di un altro risultato”.

Commenta

Rispondi

Probabili formazioni Serie A

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Ultime notizie