Seguici su

Fantacalcio

Arriva Gagliardini: come cambia l'Inter

Roberto Gagliardini è ufficialmente un giocatore dell'Inter. Prodotto del vivaio bergamasco, il centrocampista arriva a Milano per una cifra da capogiro: 2 milioni per il prestito biennale, più 23 milioni (e alcuni bonus legato a presenze e trofei) per un totale di quasi 27 milioni di euro. Il clamore è evidente: il calciatore nato a Bergamo nel 1994, ha sicuramente tanto talento e una giovane età, che lo porteranno a diventare un calciatore simbolo del calcio italiano, ma certamente oggi ha una valutazione esagerata.

Ecco dunque come potrebbe cambiare l'Inter con l'acquisto di Roberto Gagliardini, arrivato per sostituire il partente brasiliano Felipe Melo: Stefano Pioli potrebbe far esordire il giovane ex Atalanta già nella prossima sfida contro il Chievo: il tecnico ritrova Medel, ma perde appunto Melo e lo squalificato Brozovic. Gagliardini è in ballottaggio con Banega per un ruolo in cabina di regia. La sensazione è che il giovane talento sfrutterà questi 6 mesi di apprendistato in una squadra del tutto nuova e con un tasso tecnico superiore a quello della sua ex squadra (non ce ne voglia l'Atalanta).

Questa dunque la formazione tipo dell'Inter, con l'innesco di Gagliardini:

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Miranda, Murillo, Ansaldi; Kondogbia, Joao Mario; Candreva, Banega (Gagliardini), Perisic; Icardi.

 

Raffaele La Russa


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Fantacalcio