Seguici su

News

Tottenham, Kane e l'incubo Italia: "Ancora un allenatore italiano tra me e il titolo"

Per Harry Kane sono 79 gol in 147 presenze con la maglia del Tottenham, che fanno di lui un vero e proprio bomber del torneo inglese. L'attaccante ha dichiarato che la sua squadra ha tutte le carte in regola per vincere il campionato. Tra gli "Spurs" e il titolo c'è di mezzo però ancora un italiano, che allena la squadra concorrente al titolo: Antonio Conte e il suo Chelsea. Non c'è pace quindi per l'attaccante inglese: se l'anno scorso fu Claudio Ranieri con il suo Leicester a vincere uno storico Campionato, quest'anno c'è ancora un italiano tra lui e il titolo: il Chelsea dei record di Antonio Conte.

"Il Chelsea? Conte è un grande allenatore, ha confermato di esserlo già nella prima stagione al Chelsea  Farà bene fino alla fine, ma noi non molliamo. Batterlo ci ha dato una gran fiducia: stavano proprio volando, li abbiamo fermati. Se giochiamo così possiamo vincere con tutti. Ma non è finita, contiamo che non sarà così alla fine. A maggio scorso ci siamo andati vicini, ci proveremo anche quest'anno".

Sulla Cina: "Non andrà via nessuno soprattutto ora che ci manca solo l’ultimo passo: vincere trofei. Sarebbe stupido partire ora: Il futuro è promettente. Ok, in Cina si guadagna tanto, ma uno deve scegliere se prendere i soldi o seguire le proprie ambizioni, giocare nel miglior torneo del mondo e vincere titoli."

Kane parla infine della Nazionale: "Euro 2016 flop? Non lo so. La squadra aveva un sacco di talento. Adesso abbiamo un nuovo allenatore: l’obiettivo è qualificarci al Mondiale, e provare a vincerlo. Una lunga strada, ma abbiamo i mezzi per percorrerla".


Commenti
Annuncio pubblicitario
calciodangolo.com Collabora con noi
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in News