Seguici su

Calciomercato

Calcio d'angolo presenta: il pagellone del calciomercato invernale 2017 di Serie A

calciomercato-serie-a

Il calciomercato invernale 2017 è giunto al termine e con tante operazioni ufficiali arrivate nel corso di questo mese andiamo a commentare la campagna rafforzamenti di tutti i club di Serie A.

ATALANTA – Voto: 7.5

Acquisti: I soldi incassati per le diverse cessioni sono stati reinvestiti su alcuni giovani interessanti, come il forte Mancini dal Perugia e Gollini dall’Aston Villa. Cristante e Mounier invece vanno a rinforzare la rosa già nell’immediato.
Cessioni: 50 milioni di euro da Caldara e Gagliardini rischiano di essere solo i primi di tanti guadagni che la dea si prepara ad assaggiare. Kessié, Gomez e Petagna ad esempio, potrebbero portare in futuro un ottimo guadagno. Giusta anche la cessione di Sportiello, in rotta ormai con il club.
Cosa manca: La ciliegina sulla torta sarebbe adesso una qualificazione in Europa, per il resto la permanenza di quasi tutti i big in un sistema di gioco ormai consolidato garantisce a Gasperini una grande solidità. L’Atalanta non avrà problemi a continuare a stupire.


BOLOGNA – Voto: 5,5

Acquisti: Valencia e Petkovic sono due giovani su cui puntare ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. La salvezza non è a rischio e il recupero di Verdi sarà in ogni caso il vero acquisto di questa sessione.
Cessioni: Giusto cedere Floccari e Mounier, calciatori fuori dal progetto cosi come Morleo.
Cosa manca: A questa squadra manca ancora qualcosa, come un esterno di attacco o un difensore centrale e forse anche, la mancata cessione di Donsah che non riesce ad esplodere definitivamente.


CAGLIARI – VOTO: 6

Acquisti: Il Cagliari non necessitava di nulla di straordinario e niente di straordinario è infatti arrivato. Ibarbo può essere un ritorno positivo, Miangue, Deiola, Faragò e Gabriel sono giovani interessanti da far crescere ai calciatori esperti già in rosa come Bruno Alves.
Cessioni: Giusta la cessione di Storari al Milan, in rotta ormai con i tifosi. Sistemate anche altre situazioni come quella di Giannetti e Munari.
Cosa manca: La salvezza non è in discussione ma l’impressione è che a questa squadra manchi un difensore visti i tantissimi goal incassati. In avanti e a centrocampo la rosa è competitiva per la Serie A.


CHIEVO VERONA – VOTO: N.C.

Acquisti: Il calciomercato è iniziato ma a Verona non se ne sono nemmeno accorti: nessun acquisto per la formazione clivense.
Cessioni: Da segnalare soltanto l’uscita di Floro Flores finito al Bari. Ottime le conferme di Castro e Birsa.
Cosa manca: La salvezza non è in discussione, la squadra è più che valida ma anche un po’vecchiotta. Manca qualche giovane da lanciare e da far esplodere per attirare le attenzioni delle big e qualche incasso importante.


CROTONE – VOTO: 5

Acquisti: La squadra non era competitiva per la Serie A e nemmeno a gennaio sono arrivati i rinforzi giusti. Acosty non può essere di certo considerato un grande innesto anche se tanti calciatori hanno rifiutato la destinazione.
Cessioni: Palladino era un calciatore importante per il club calabrese. Le altre operazioni sono soltanto di secondo piano.
Cosa manca: Manca almeno un rinforzo per reparto e probabilmente anche più di uno. Nemmeno la grande vittoria con l’Empoli ha convinto la società ad operare in maniera diversa in questo calciomercato che non ha rinforzato la rosa di Nicola.


EMPOLI – Voto: 5,5

Acquisti: El Kaddouri va a sostituire Saponara ma non offre le stesse garanzie. Thiam non può sostituire il curriculum importante di Gilardino e di conseguenza la rosa ha abbassato il suo valore.
Cessioni: I 9 milioni incassati da Saponara fanno bene alla casse toscane, cosi come anche la cessione di Gilardino permette di risparmiare qualcosa.
Cosa manca: La salvezza potrebbe non essere cosi scontata e a quel punto i problemi potrebbero di rosa potrebbero farsi sentire. Se con Michelidze la punta è stata trovata in casa manca ancora qualcosa a centrocampo e difesa.


FIORENTINA – Voto: 6,5

Acquisti: Saponara e Sportiello sono ottimi innesti che vanno a rinforzare adeguatamente la rosa di Sousa.
Cessioni: La buona notizia è la permanenza di Kalinic. Giusta la cessione di Zarate.
Cosa manca: Manca sicuramente un difensore e manca anche la serenità di Rodriguez alle prese con una trattativa molto difficile per il rinnovo del contratto che sembra non voler arrivare.


GENOA – Voto: 5

Acquisti: Pinilla, Beghetto, Morosini, Rubinho, Hiljemark, Taarabt, Palladino, Cataldi e Landre. 9 acquisti e squadra rivoluzionata. Nulla di strano se non fosse Preziosi a gestire il mercato e come ogni anno la squadra viene smantellata.
Cessioni: Il Genoa ha perso tre pedine molto importanti: Pavoletti, Rincon e Ocampos (ancora una volta per favorire l’amico Galliani al Milan).
Cosa manca: Perché rivoluzionare una squadra che sta facendo bene? E’questa la vera domanda. Juric deve fare riuscire senza avere il tempo della preparazione a plasmare nuovamente tutti i nuovi innesti e renderli adatti al suo tipo di gioco. Impresa non da poco.


INTER – Voto: 7

Acquisti: Il colpo di mercato è Gagliardini e rischia di diventare il miglior acquisto dell’intera sessione. Il calciatore ha già apportato tanto ai nerazzurri e sta stupendo tutti anche per la grande personalità che mette in campo.
Cessioni: Jovetic, Ranocchia, Felipe Melo, Gnoukouri e gli altri permettono a Pioli di poter lavorare con una rosa ridotta. Inoltre c’è anche un ottimo risparmio sul fronte ingaggi.
Cosa manca: L’unica pecca resta la mancanza di un rinforzo sulle corsie esterne dove l’Inter fa più fatica e avrebbe più bisogno rispetto ad altri ruoli. Qualche altra cessione come Biabiany avrebbe fatto senz’altro comodo.


JUVENTUS – Voto: 5,5

Acquisti: Sfumato Witsel ci si aspettava qualcosa in più oltre che Rincon. Caldara è un buon rinforzo ma soltanto in prospettiva. Tolisso, Kessié, Gagliardini e Kolasinac restano soltanto miraggi.
Cessioni: Cedere Evra va più che bene, visto il rendimento del francese. Ottima anche la nuova sistemazione trovata per Zaza al Valencia. Hernanes però resta con un ingaggio importante che andava smaltito.
Cosa manca: Un grande centrocampista. Senza giri di parole la Juventus aveva bisogno di un grande colpo a centrocampo che potesse garantire il salto di qualità anche a livello internazionale. Ok, pareggiare l’offerta per Witsel era impossibile, ma tutti gli altri trattati? Gagliardini inoltre rischia di essere un grande rimpianto.


LAZIO – Voto: 4

Acquisti: Ancora una volta nonostante le premesse parlassero di una Lazio lanciata in campionato e in lotta per un posto in Champions Lotito ha deciso di non investire, non andando a rinforzare una squadra che aveva bisogno di qualche innesto e che parte dietro le sue rivali.
Cessioni: Cataldi al Genoa avrà la possibilità di giocare con continuità. Il resto delle cessioni è normale amministrazione per sfoltire la rosa.
Cosa manca: Forse a mancare solo le ambizioni. Manca un vice-Immobile, un esterno d’attacco utile a sostituire giocatori importanti come Keità e Felipe Anderson e manca anche chiarezza: Djordjevic era stato ceduto al Lione e si è poi ritrovato a giocare da titolare sia in Coppa Italia che in campionato. El Ghazi trattato a lungo alla fine è andato al Lille.


MILAN – Voto 5

Acquisti: Che ci siano o meno soldi a disposizione ai tifosi importa poco. Il mercato è deludente. Ok Ocampos e Deulofeu ma chi sostituisce Bonaventura? L’assenza di capitali importanti da investire ha fatto la differenza e rischia di segnare la stagione rossonera.
Cessioni: Nemmeno al cessione di Niang convince: l’obbligo di riscatto scatta solo al raggiungimento di un numero importante di goal ma il francese sottoporta non è un cecchino. La cifra del riscatto invece è più che buona, 18 milioni di euro.
Cosa manca: un sostituto di Bonaventura e almeno un centrocampista di qualità come poteva essere Badelj. Montella è riuscito a tirare fuori il meglio da questa rosa e meritava senz’altro un aiuto in più.


Napoli – Voto 6.5

Acquisti: Pavoletti era il calciatore che mancava, soprattutto per sostituire momentaneamente Milik. Quando tornerà il polacco inoltre potrà essere un’ottima alternativa. Leandrinho è un giovane interessante.
Cessioni: Bene cedere El Kaddouri in scadenza. Insigne junior va a fare esperienza in Serie B sperando di seguire le orme del fratello.
Cosa manca: la squadra di Sarri gioca un ottimo calcio ed è una squadra più che collaudata. La rosa è già ottima e verranno valorizzati presto anche altri calciatori come Rog e Maksimovic.


PALERMO – Voto: 4

Acquisti: Come al solito sono arrivati acquisti semiconosciuti a far fronte a cessioni più che importanti. La squadra Siciliana sembra essersi rassegnata alla retrocessione.
Cessioni: Hiljemark e Quaison portano nelle casse poco più di 5 milioni, troppo poco.
Cosa manca: Quaison è stato ceduto proprio nel suo momento migliore mentre in entrata non è arrivato un colpo in grado di risollevare il morale della squadra. Zamparini si è dimostrato più bravo e disposto a cambiare allenatore di continuo che a rinforzare una rosa che ne aveva davvero bisogno.


PESCARA – Voto: 6,5

Acquisti: Stendardo, Bovo, Gilardino, Muntari e gli altri sono acquisti di esperienza e di categoria, che fanno sperare in un girone di ritorno con risultati diversi. La speranza è che non sia già troppo tardi.
Cessioni: Aquilani, Cristante e Manaj non hanno fatto bene ed è stato giusto mandarli a giocare altrove. Ottima anche la conferma di Caprari almeno fino al termine della stagione.
Cosa manca: La fortuna. Bovo appena arrivato si è infortunato e anche gli altri nuovi innesti hanno avuto qualche problemino. Per cambiare marcia servirà anche la fortuna giusta.


ROMA – Voto: 4,5

Acquisti: Anche la Roma non è riuscita ad arrivare a diversi calciatori trattati, come Defrel e Donsah. A disposizione di Spalletti c’è solo Grenier come volto nuovo, panchinaro del Lione.
Cessioni: La cessione di Iturbe al Torino non sarà sicuramente un rimpianto.
Cosa manca: Un vice Salah non è mai arrivato, nonostante la coppa d’Africa stia per terminare. Non c’è l’ombra nemmeno di un vice Dzeko e di un centrocampista valido. Troppe lacune che non aiutano a fare il salto di qualità.


SAMPDORIA – Voto: 6

Acquisti: Bereszynski va a colmare il vuoto lasciato da Pereira finito al Benfica. Ottimo il colpo Verre bloccato per giugno.
Cessioni: Pereira forse andava tenuto e aspettato. Ottima la risoluzione del contrato con Cassano ormai fuori dai piani.
Cosa manca: La squadra è buona ma un difensore centrale avrebbe fatto comodo. L’innesto di Santon poteva essere molto interessante per il rilancio del calciatore.


SASSUOLO – Voto: 6

Acquisti: Arriva soltanto Aquilani a rinforzare la rosa, un innesto che va a dare più scelte ed esperienza a Di Francesco.
Cessioni: La rosa non viene smantellata e vengono respinti gli assalti di Leicester e Roma per Acerbi e Defrel.
Cosa manca: Bisogna ritrovare serenità e calciatori importanti. La stagione è stata condizionata dai tanti infortuni ma c’è ancora una seconda parte da giocare per mettere in mostra talenti importanti.


TORINO – Voto: 5,5

Acquisti: La scommessa Iturbe per ora sembra persa ma non è da escludere un suo rilancio a grandi livelli. Remacle è un ottimo giovane su cui puntare.
Cessioni: Ai saluti Bovo e Vives che hanno fatto parte del gruppo negli ultimi anni ma che erano finiti ai margini della rosa.
Cosa manca: un centrocampista e un difensore. L’impressione è che senza questi due innesti difficilmente arriverà il salto di qualità per centrare l’obiettivo Europa League.


UDINESE – Voto: 6,5

Acquisti: Lasagna sta facendo molto bene anche quest’anno e potrebbe essere un ottimo innesto in futuro. Gnoukouri rischia di essere un’altra delle promesse valorizzate dal club dei Pozzo.

Cessioni: Nessuna cessione dolorosa e sono state sistemate alcune situazioni fastidiose come Armero, Kone e Penaranda.
Cosa manca: L’Udinese ha una squadra solida che ha raggiunto la salvezza senza problemi. Sarà interessante vedere e scoprire quali giovani lanceranno questa volta i friuliani e se riusciranno ad incassare le cifre degli scorsi anni.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Calciomercato