Seguici su

Serie A

Torino-Milan e gli amori di Ferrero: "Montella la moglie, Mihajlovic l'amante"

ferrero-sampdoria

Massimo Ferrero, presidente della Sampdoria, ha rilasciato un'intervista alla Gazzetta dello Sport. Ferrero ha presentato la sfida di stasera tra Torino e Milan parlando degli allenatori delle due squadre, entrambi ex dei blucerchiati.

Queste le parole del numero uno della Sampdoria sulle differenze tra i due tecnici: " Io farei così: “Montella è la moglie e Sinisa l’amante”. L’ho trovato lì, a Genova, ma lo risceglierei altre cento volte. Montella? E' un grande, ma riconosco che non è stato l’allenatore ideale per noi. Montella, è un piccolo diavolo, l’altro è un Casanova. Vincenzo è napoletano, è un furbacchione. Si mette il gel nei capelli ma resta un piccoletto. Sinisa mamma mia se è un piacione…E’ sempre elegantissimo e profumatissimo: se oggi entri in una stanza dove è stato lui due anni fa ancora lo senti. Sono due persone completamente opposte, con un approccio totalmente diverso sia sul campo che con i giocatori che fuori. Sinisa è passionale, parla, racconta, si arrabbia. Montella è più freddo, dà i compiti e quelli devono essere. Mihajlovic va in c…alla balena, ha una volontà fortissima. Vincenzo è più diplomatico, anche se ha gli stessi principi. Ma oggi sceglierei Mihajlovic. Sono due grandi lavoratori, ma diversissimi tra loro. Montella è molto più tecnologico, l’ho portato a Genova perché è un grande allenatore, punta più sul gioco e meno sul contatto. A differenza di Sinisa che ti tocca, è uno sanguigno, genuino, lavora sulla testa e sul carattere, è uomo dentro e fuori. A cena andavo con entrambi, che sento ancora oggi. Vincenzo ti fa divertire, è simpatico e sa staccare, mica parla solo di calcio! Però Sinisa è Sinisa, il mio primo amore…calcistico."

 


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie A