Seguici su

Calciomercato

Tra Sampdoria e Genoa: derby Mandorlini-Nicolini

Si può cambiare fidanzata. Si può cambiare moglie. Ma ciò che non si potrà mai cambiare sono madre e fede calcistica. Lo sa bene Enrico Nicolini, vice di Mandorlini. Quest’ultimo è da qualche ora il nuovo tecnico del Genoa, dopo che a farne le spese della tragica trasferta di Pescara è stato proprio Juric.
Oltre che una piazza calda e arrabbiata da gestire, l’ex ct di Atalanta e Verona deve adesso badare ad un altro grattacapo: il suo vice non lo seguirà nell’avventura dei grifoni. Il suo essere tifoso della Sampdoria ha prevalso su qualsiasi affare professionale e non è stato disposto a tradire i colori che lo hanno accompagnato da una vita intera, quelli blucerchiati. Secondo quanto riporta il suo profilo Facebook, Nicolini è stato spinto da solidi ideali più forti e preziosi di qualsiasi prezzo.
Ad aggravare la posizione di Andrea, invece, ci si mettono anche i tifosi del Genoa. La curva rossoblù è restia a dimenticare due particolari episodi che videro protagonista l’allenatore nato a Ravenna: il primo, risalente al 1997, quando fu lo stesso Mandorlini in panchina proprio del Ravenna a negare una promozione in serie A ai liguri, reo di aver disputato un match aggressivo; il secondo, più recente, riguarda alcune dichiarazioni fatte alla vigilia di un Verona – Genoa, in cui fece trapelare una fastidiosa “amicizia” tra il club veronese e quello di Genova sponda Samp.
Se il buongiorno si vede dal mattino… Buona fortuna, mister!


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato