Seguici su

Serie A

Filippo Raciti, 10 anni fa la tragedia a Catania

Sono passati esattamente 10 anni da quel terribile 2 febbraio che ha scosso tutto il mondo del calcio italiano. Era venerdì e in programma allo stadio “Massimino” andava in scena il derby Catania-Palermo, sentito in tutta Sicilia. Sembrava una serata tranquilla, quando sono cominciate le prime schermaglie tra tifosi e forze dell’ordine, con una vittima, l’ispettore capo della polizia Filippo Raciti, che fu raggiunto da un colpo all’addome e morì poco dopo. Una delle pagine più brutte del calcio italiano, dalle dinamiche ancora incerte. 
Raciti morì a 40 anni, lasciando la moglie Marisa Grasso, l’accusato della sua morte fu Antonino Speziale, ragazzo minorenne all’epoca dei fatti. La memoria di Raciti è stata più volte offesa da cori provenienti da ultras e da magliette inneggianti la libertà di Speziale (l’ultima manifestazione nella finale-vergogna di Coppa Italia tra Napoli e Fiorentina del 2014, con protagonista “Genny a’ Carogna”, plurigiudicato napoletano). 
Ha ricevuto l’onoreficenza della medaglia d’oro al valore e gli sono stati dedicati due stadi, Pistoia e Reggio Calabria, e gli è stato intitolato il Piazzale circostante lo Stadio Massimino di Catania. 


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie A

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati