Seguici su

Champions League

Porto, Rui Barros sfida la Juventus: "Devi temerci"

Rui Barros, ex Juventus (1988-1990), ora assistente del tecnico del Porto, ha lanciato un chiaro messaggio alla sua ex squadra: “Ti batto!”. Così l'ex bianconero ai microfoni del “Corriere della Sera”, continuando: “Il nostro obiettivo è di andare più lontano possibile e le chance di passare il turno sono 50 e 50. Abbiamo già esperienza a questi livelli: adesso conta solo il campo e non ci sono favoriti. Sarà una doppia sfida intensa, che affronteremo con grande responsabilità: lotteremo con le nostre armi, che non sono poche”.
Sulla sua ex squadra invece: “La Juventus è tornata ad essere una delle big d'Europa, come da tradizione. Non ha molti punti deboli, è una squadra completa e forte, ma abbiamo un bell'organico e ce la giocheremo”.
Sull'attuale Serie A ha aggiunto: “A quel tempo l’Italia aveva i giocatori migliori del mondo, l’atmosfera era grandiosa e credo che a fosse più difficile giocare in A rispetto ad adesso,perché la qualità era maggiore. Ma la differenza chiave sta nell’entusiasmo: negli ultimi anni mi sembra che in Italia si sia un po’ perso”.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Champions League