Seguici su

Calcio estero

Valencia, Zaza: "Gol? Una liberazione. Morata? Gli ho detto che Mercoledì non segna"

Simone Zaza, ex attaccante di Sassuolo e Juventus, è tornato al gol dopo un’astinenza che durava ormai da troppo tempo…quasi sei mesi. Dopo il gol liberazione Zaza ha parlato al quotidiano spagnolo Mundo Deportivo.
Sul gol, primo con la maglia del Valencia e davanti al suo nuovo pubblico: ” Quando ho tirato sapevo che sarebbe stato gol. Prima che la palla entrasse in rete mi sono passati davanti tutti i momenti difficili che ho vissuto in questi sei mesi. E’ stata una liberazione, segnare il primo gol al Mestalla è stato qualcosa di incredibile. Ora sono felicissimo perchè aspettavo questo momento da tanto tempo, spero di continuare a segnare ancora tanti gol per aiutare la squadra a crescere perchè non meritiamo la posizione di classifica che attualmente occupiamo.”
Mercoledì sera al Mestalla di Valencia andrà in scena una sfida speciale per Simone Zaza, quella contro il Real Madrid, dove gioca il suo grande amico Alvaro Morata: “Se mercoledì giochiamo come nel primo tempo contro l’Athletic potremo fare buone cose. E’ chiaro che il Real è attualmente la squadra più in forma della Liga: sarà una gara difficile, ma non impossibile. Morata? Ieri mi ha chiamato, parliamo ogni giorno. Era molto contento per me e mi ha dato appuntamento a mercoledì. Come finirà? Quando lui gioca segna sempre, ma io gli ho detto che mercoledì non lo farà.”


Commenti
Annuncio pubblicitario
calciodangolo.com Collabora con noi

Classifica Serie A

Risultati Serie A

Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Calcio estero