Seguici su

Serie A

Ferrara: “La Juve rivincerà lo scudetto. Domenica risultato aperto”

ferrara juventus

Ciro Ferrara, ex calciatore di Juventus e Napoli, ha parlato in vista del big match di domenica sera

 

 

Ciro Ferrara, ex difensore di Juventus e Napoli, ha rilasciato un'intervista al Corriere dello Sport. Ferrara ha presentato la sfida del San Paolo di domenica sera: “Il risultato di domenica sera è apertissimo. E da napoletano, ex giocatore del Napoli ed ex giocatore della Juve, sa qual è il motivo di sollievo? Che non dovrò giocarla. Perchè c'è rivalità? Perché la Juve è la squadra più scudettata d’Italia, perché in questi ultimi sei campionati ha continuato a vincere, perché chi vince suscita antipatia fra i tifosi delle altre squadre, perché la Juve è sempre difficile da battere e potrei continuare a lungo. Personalmente, sono convinto che la Juve rivincerà lo scudetto, qualunque cosa accada al San Paolo, e resterà la squadra da battere per diversi anni a venire.”

 

 

Sul suo passaggio da Napoli a Torino: “Grande accoglienza? Alla stessa maniera, i napoletani applaudirono Lippi, assieme al quale ero andato alla Juve. Per alcuni anni, il copione è rimasto sempre lo stesso. Poi, qualcosa è cambiato. Forse perché, per motivi anagrafici, i tifosi più giovani mi ricordano solo come giocatore bianconero e non come il terzino che vinse lo scudetto con Maradona. A Napoli, si sa, la rivalità con la Juve è qualcosa che storicamente travalica l’ambito squisitamente sportivo. Sino a quando non arrivò Maradona, una vittoria sui bianconeri valeva un’intera stagione. Con Diego, i napoletani hanno capito quanto fosse finito il tempo di accontentarsi.”

 

 

Su Higuain e sull'accoglienza che il San Paolo gli riserverà: “Presumo un’accoglienza variegata: lo fischieranno in molti e l’argentino è il primo a saperlo, avendolo messo in conto sin da quando ha deciso di passare alla Juve. Ma, in molti, ostenteranno indifferenza. Mi auguro prevalgano il rispetto e l’educazione. Non conosco personalmente Higuain, ma so per certo che un fuoriclasse del suo calibro non si lasci né spaventare né intimidire da un ambiente ostile, anzi. In fondo, al Napoli ha già segnato con la maglia della Juve. E' vero, si giocava allo Stadium e non al San Paolo, ma l’esperienza mi dice che partite così importanti e così delicate come le due in arrivo esaltino i campioni autentici. E Higuain lo è. I fischi potrebbero essere un propellente formidabile.”

 

 

Sul Napoli di Sarri: “Adesso il Napoli deve fare ciò che ha sempre fatto da quando lo guida Sarri. Il gioco del Napoli mi piace, quei 68 gol segnati in 29 partite non sono frutto del caso, ma il frutto di un impianto tattico di prim’ordine.”

 

 

La pillola di Fanta

Higuain è siruramente uno dei calciatori più contesi al Fantacalcio. Le statistiche parlano chiaro, 23 gol e tre assist in 39 presenze, e una fantamedia di 8.40. Inoltre contro il Napoli ha già trovato due gol in due partite da ex, difficile non schierarlo. FUORICLASSE


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A