Seguici su

Champions League

Champions League, Juventus incontenibile: tra record di incassi e primati italiani

barcellona juventus champions league record incassi milan

L'approdo in semifinale di Champions League ai danni del Barcellona ha rilanciato le ambizioni della Juventus che intanto stabilisce il record di incassi e supera il Milan in una particolare statistica

Sembrava un'impresa impossibile dopo la finale di Champions League persa nel 2015 e invece la Juventus è riuscita a prendersi la sua personale rivincita contro una delle squadre più quotate in Europa, il Barcellona. La squadra torinese è riuscita a diventare tra le squadre che vengono considerate “big” ottenendo anche il rispetto dei tifosi avversari.

Il match contro il Barcellona non assume soltanto il sapore di vendetta ma infrange anche diversi record, uno su tutti quello economico: grazie al passaggio del turno la Juventus incasserà un minimo di 97,2 milioni di euro di premi UEFA relativi al market pool e ai risultati ottenuti in stagione in campo europeo. I bianconeri sono riusciti anche a far meglio del 2015 quando, raggiungendo la finale, ottennero 89,1 milioni. I ricavi potrebbero ancora salire superando l'ostacolo semifinale, in caso di approdo in finale sarebbero 109,2 i milioni nelle casse bianconere, in caso di vittoria si salirebbe a 113,7 milioni.

Ma non è finita qui, Barcellona-Juventus è diventato l'evento sportivo più visto in tv della stagione, come indicato da “Mediaset”. Il match ha avuto uno share del 41% con 11.857.000 spettatori incollati davanti al televisore. Buona parte dell'Italia dunque ad assistere all'impresa della Juventus che raggiunge per la settima volta le semifinali della moderna Champions League (record per una squadra italiana) staccando il Milan fermo a quota 6.

I tifosi bianconeri possono ben sperare: in 5 occasioni su 6 la Juventus è riuscita ad approdare in finale.

 


Pillola di Fanta

La Juventus è riuscita a mantenere la porta imbattuta nelle due sfide contro i blaugrana, in 10 partite di Champions League sono soltanto due le reti concesse agli avversari (solo Ajax e Arsenal erano riuscite prima), inoltre i ragazzi di Allegri portano a 531 i minuti di imbattibilità, la striscia più lunga in questa kermesse europea. È la prima volta che il Barcellona non segna al Camp Nou in questa Champions League. MURAGLIA


Commenta

Rispondi

Probabili formazioni Serie A

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Champions League