Seguici su

Calcio estero

Champions League: stop al sogno Leicester, CR103 fa fuori il Bayern

Champions League, decise le prime due semifinaliste: si ferma qua il sogno del Leicester, in semifinale ci va l'Atletico Madrid. Cristiano Ronaldo fa fuori il Bayern Monaco

Si sono appena conclusi i primi due match validi per il ritorno dei quarti di finale di Champions League, match che hanno decretato le prime due squadre che possono ancora ambire alla prestigiosa “coppa dalle grandi orecchie”. Si ferma qua il sogno “shakespeariano” del Leicester, l'Atletico del cholo Simeone stacca un ticket per le semifinali. L'altro ticket per le semifinali viene staccato dall'altra squadra di Madrid…il Real, trascinato da uno strepitoso Cristiano Ronaldo

LEICESTER-ATLETICO MADRID: Forte dell'1-0 maturato in casa, l'Atletico Madrid del cholo Simeone aveva già mezzo piede in semifinale. I colchoneros hanno giocato la classica partita “difendi risultato”, partita di “catenaccio” per dirla all'italiana, tutti dietro la linea della palla e ripartenze veloci per spezzare la retroguardia difensiva. Tattica che, ancora una volta, si è rivelata vincente. Troppo poco il Leicester di Shakespeare per impensierire l'esperiente Atletico. Gli inglesi si sono fatti vedere nel primo tempo solo con la coppia Vardy-Okazaki e con Mahrez. Si fa tutto ancora più complicato dopo il gol dell'Atletico, firmato Saul. Leicester che trova comunque il gol della bandiera con Vardy. Ad esultare è Madrid (considerando anche il risultato del Real), per quella che è la terza semifinale in quattro anni per i ragazzi di Simeone.

REAL MADRID-BAYERN MONACO: Dopo la vittoria per 2-1 in casa del Bayern, il Real Madrid arrivava da favorito a questa semifinale di lusso. Parte forte il Bayern che si fa vedere con la conclusione di Thiago Alcantara nei primi minuti, ma il primo tempo parla spagnolo…dominio delle merengues nella prima frazione. Secondo tempo che sembra una copia del match d'andata, grande ritorno in campo dei bavaresi che accorciano con Lewandowski dagli undici metri. A pareggiare i conti ci pensa il solito Ronaldo, ma due minuti più tardi, a causa di un pasticcio difensivo, il Bayern si riporta avanti. Verdetto decisivo rimandato ai tempi supplementari. Supplementari nei quali si assiste al crollo dei bavaresi, che si vedono raggiungere e superare da una doppietta di Cristiano Ronaldo, che porta a tre i gol totali. Chiude i conti, calando il poker nel finale, Marco Asensio. Madrid in festa, con entrambe le squadre della città (Real e Atletico) che approdano al turno successivo della prestigiosa competizione. Termina qua il cammino europeo del Bayern di Ancelotti.

 


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calcio estero