Seguici su

Serie A

Fiorentina-Empoli, Kalinic espulso nel dopogara

Giornata da dimenticare in casa Fiorentina: sconfitta nel derby contro l'Empoli, occasione persa per riavvicinarsi alla zona Europa e espulsione di Kalinic dopo il triplice fischio

Sarà una Pasqua amara per la Fiorentina, sconfitta 2-1 in casa dall'Empoli. Il derby va, dunque, alla squadra di Martusciello grazie alle reti di El Kaddouri e Pasqual. A nulla è valsa la momentanea rete del pareggio di Tello.

Occasione gettata alle ortiche per la Fiorentina, che non coglie l'occasione di riavvicinarsi alla zona Europa League. Nonostante i pareggi di Lazio e Atalanta e delle due milanesi, la Fiorentina rimane a guardare e saluta quasi definitivamente ogni speranza di qualificazione europea. Al risultato sul campo, si aggiunge anche l'espulsione al termine della gara di Nikola Kalinic. Il croato, dopo il triplice fischio, rivolge espressioni ingiuriose nei confronti dell'arbitro Mazzoleni, che estrae il cartellino rosso.

Nel delicato match contro l'Inter di sabato prossimo, la Fiorentina sarà, dunque, priva del suo capocannoniere. Le giornate di squalifica potrebbero essere anche più di una, visti i precedenti (Icardi in Juventus-Inter prese 2 giornate). Kalinic e tutta la Fiorentina hanno protestato al termine dell'incontro per il dubbio rigore concesso all'Empoli che ha deciso le sorti della partita.


La pillola di Fanta

Senza Kalinic la Fiorentina lancerà dal primo minuto Khouma Babacar. Prima della mezz'ora disputata oggi contro l'Empoli, l'attaccante senegalese era reduce da due reti consecutive, contro Bologna e Sampdoria. RISERVA DI LUSSO

 


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A