Seguici su

Calcio estero

Partizani, Moggi: “Non è un lavoro, il calcio è la mia droga”

moggi partizani non lavoro calcio droga

Luciano Moggi riparte dal Partizani Tirana come consulente: “Non è un lavoro, lo faccio per amicizia”

Luciano Moggi sarà consulente del Partizani Tirana, club di prima divisione albanese. Secondo quanto riportato dal “Corriere della Sera” sarebbe queste le prime parole a squadra e dirigenza: “Non ho vincoli, non ho firmato niente, si tratta di una consulenza di amicizia. Il calcio è la mia droga e mi piace rimanere informato”.

Sulla squadra: “Sono contento di essere qui con voi, grazie ai miei collaboratori so già abbastanza di voi. Conosco il clima del derby, sono partite in cui serve dare l'anima. Vi auguro di vincere“.

Sul rapporto con il presidente: “Gli do solo il mio parere sui giocatori, lui mi chiede un consiglio e io rispondo. Lo faccio già da un pò, sono già stato a Tirana. Lo faccio per amicizia, non ho uno stipendio. Vedremo se il mio amico Gazment mi riconoscerà qualcosa in amicizia in caso di cose positive, non è nulla di richiesto”.

Fonte foto: Partizani.al


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calcio estero