Seguici su

Calciomercato

Torino, quale futuro per Hart? Milinkovic-Savic e Skorupski sul taccuino di Cairo

Hart Torino

Ancora incerto il futuro di Joe Hart, che complici le recenti prestazioni e l'esoso ingaggio, rischia di non essere più a Torino. Milinkovic-Savic e Skorupski  i possibili sostituti

Non avendo più nulla da chiedere all'attuale stagione, nonostante manchino 6 giornate alla conclusione, il Torino pensa già al prossimo anno e al mercato estivo. Il rinforzo principale riguarderà la porta, dove quest'anno il portiere della nazionale inglese Joe Hart, in prestito dal Manchester City, ha alternato buone prestazioni a papere clamorose.

Costo del cartellino 15 milioni, ingaggio richiesto 4 milioni. Tutto decisamente troppo elevato per le casse granata. Ed è per questo che Cairo si vuole cautelare sondando possibili sostituti, con due nomi su tutti: uno già è stato acquistato a gennaio ed è Vanja Milinkovic-Savic, fratello minore del centrocampista esploso alla Lazio. Il serbo è stato lasciato in prestito al Lechia Danzica fino a luglio, ma già da qualche giorno è arrivato in Italia per conoscere l'ambiente. L'altro nome che fa gola è quello di Lukasz Skorupski che si sta facendo notare già da due anni all'Empoli; il polacco, in prestito ai toscani dalla Roma, sembra essere stato già argomento di discussione tra i capitolini e i granata, tanto che le due società pare abbiano raggiunto già un accordo di mercato, qualora Padelli, in scadenza, trovasse un'altra squadra – sulle sue tracce Inter e Atalanta.

Certo è che il futuro di Hart, sembra sempre più lontano da Torino, essendo anche corteggiato da altre big inglesi, Arsenal e Liverpool su tutte. Altro indizio lo ha fornito Cairo, che intervistato dopo la sconfitta di Crotone, ha affermato: “Cerchiamo di parlare meno di lui perché da quando è sulla bocca di tutti prende qualche rete di troppo: è un grande portiere ed è un professionista impeccabile, le reti le prendono tutti, ma dispiace perché non è la prima volta che prendiamo gol così“.


PILLOLA DI FANTA

I dati statistici ci dicono che quest'anno, a parità di partite, ovvero 30 ciascuno, Skorupski è stato meglio di Hart. Ecco il confronto:

  • clean sheets: Skorupski 10 su 30 partite, Hart 5 su 30 partite. L'empolese come Reina e meglio di Handanovic, il granata peggio di Mirante e, in percentuale, di Rafael;
  • gol subiti: Skorupski 47, Hart 49. Poca differenza, ma non dimentichiamoci che il Torino non è l'Empoli;
  • rigori parati: Skorupski 3, Hart 0. Sappiamo quanto conti un bonus derivante da un portiere;
  • media voto: Skorupski 6.3, Hart 6.13. Qui si equivalgono e possiamo dire che è l'unico dato statistico a favore dell'inglese. D'altronde entrambi hanno una media voto superiore a Buffon (6.09) o Reina (6.05).
  • media fantavoto: Skorupski 4.93, Hart 4.47. Il polacco meglio di Tatarusanu, l'inglese meglio solo di Posavec e Bizzarri.

Commenta

Rispondi

Probabili formazioni Serie A

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Calciomercato