Seguici su

Serie A

Cassano: "Champions? Sarei felice se la Juventus vincesse. Futuro? Offerte da Emirati Arabi e Cina"

Cassano, addio al Verona e al calcio

Antonio Cassano, ex di Milan e Inter tra le altre, ha parlato dal programma televisivo Tiki Taka

Fantantonio ha iniziato parlando del futuro di Francesco Totti: “Io gli consiglierei di continuare. Nessuno si azzardi a dirgli cosa fare. Qualcuno accanto a Pallotta non lo vuole, c’è qualcuno che muove i fili. Mi piacerebbe finire la carriera con lui, ma non so dove. Con lui mi sono divertito. Se sta bene fisicamente può fare ancora bene in Serie A.”
Sulla finale di Champions: “Sarei felice se la Juventus vincesse. Sarei contento per Buffon, la rincorre da tempo e dopo trent'anni ad alti livelli deve arrivare al Pallone d'Oro, lo merita. Finché c'è Messi è dura, ma spero lo vinca Gigi.”
Su Pogba e Balotelli, punzecchiati in un intervista qualche tempo fa: “Pogba e Balotelli sono ottimi giocatori, ma non dei campioni. Balotelli se l'è presa? Che io sono un genio lo sanno tutti. Se si è offeso è un problema suo. E' un bravo ragazzo, ma non posso dire quello che non penso.”
Sul nuovo gioiello della Sampdoria…Patrick Schick: “E' forte, davvero forte. E' stato pagato 4 milioni, mentre all'Inter hanno buttato tanti soldi. Spero possa andare ai nerazzurri.”
Sull'Inter, suo grande amore: “Sono interista e orgoglioso di esserlo. La situazione di oggi è particolare, Pioli ha fatto bene ma non ha giocatori di qualità. E' una squadra sottovalutata.”
Sul tecnico del Milan, Vincenzo Montella: “Sta facendo un lavoro eccezionale con una squadra di scappati di casa, sono al sesto posto e hanno vinto una Supercoppa.”
In chiusura, l'attaccante ha parlato della sua carriera e del futuro: “La felicità è tutto nella vita, ho avuto tante chances ma non ho rimpianti. Milan? Lo staff medico, Berlusconi e Galliani mi hanno aiutato tanto in quel periodo di difficoltà, ho rischiato la vita. Da lì in poi sono cambiato. Futuro? Ho avuto proposte da Emirati Arabi Uniti e Cina, ma il calcio vero è in Europa e io non voglio restare in Italia che è casa mia.”

La pillola di Fanta

Il soprannome fantantonio è più che azzeccato per Cassano. L'attaccante è infatti famoso per la quantità di assist fatti, che in Serie A sono ben 60. ALTRUISTA

Fonte foto:www.imagephotoagency.i


Commenta

Rispondi

Probabili formazioni Serie A

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie A