Seguici su

Ultime notizie

Empoli, Mchedlidze aggredito all'uscita dallo stadio: pugno in faccia da un tifoso

Empoli, brutto episodio capitato ieri all'attaccante georgiano Levan Mchedlidze: il numero 9 è stato infatti aggredito con un pugno in faccia da un tifoso

Brutto episodio capitato ieri al termine di Empoli-Sassuolo a Levan Mchedlidze, attaccante georgiano degli azzurri. Il numero 9, costretto ad accomodarsi in tribuna a causa di un problema fisico accusato nella gara contro il Milan, è stato aggredito da un gruppetto di tifosi all'uscita dallo stadio, uno di questi gli avrebbe anche sferrato un pugno in pieno volto.
All'uscita dallo stadio, dopo la pesante sconfitta contro il Sassuolo, gli animi dei tifosi dell'Empoli non erano di sicuro dei migliori…soprattutto perchè i pitagorici adesso di sono portati a soli quattro punti, grazie al pareggio contro il Milan. Ma ciò non giustifica i comportamenti violenti dei tifosi, soprattutto verso uno dei migliori della stagione in casa Empoli.
Mentre si stava allontanando in macchina dallo stadio infatti, Mchedlidze è stato insultato da alcuni tifosi che si trovavano vicino alla macchina. L'attaccante ha fermato la vettura ed è sceso per chiedere spiegazioni, ma è stato accerchiato dal gruppo di tifosi, uno dei quali lo avrebbe anche colpito con un pugno in faccia, probabilmente anche da dietro. A quel punto, un altro gruppo di tifosi che ha assistito alla scena, è intervenuto in soccorso del georgiano, scontrandosi con il primo gruppetto.

La pillola di Fanta

Levan Mchedlidze è stato sicuramente uno tra i migliori nei suoi, almeno fino a questo momento. Sei gol in 15 presenze stagionali e una fantamedia di 7.00 per lui. RIVELAZIONE


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Ultime notizie