//cdn.iubenda.com/cookie_solution/cmp/beta/stub.js
Seguici su

Calcio estero

Europa League, alla Friends Arena fa festa il Machester United: finisce 2 a 0

A Stoccarda il Manchester United batte l’Ajax 2-0, in gol Pogba (con deviazione) e Mkhitaryan. Per i red devils è la prima affermazione nel torneo

Tutto secondo pronostico. Il Manchester United sconfigge l’Ajax per 2 a 0 e porta a casa la sua prima Europa League/Coppa Uefa della storia. Troppo superiore la squadra di Mourinho, alla sua quarta vittoria su quattro finali europee giocate. Il Manchester ha vinto con merito, senza Ibrahimovic mentre per l’Ajax il rammarico di non essere mai stata realmente in partita e di non aver mai potuto imporre il suo gioco veloce.
I gol di Pogba (con la complicità di Sanchez, sfortunato nella deviazione) e Mkhitaryan arrivano uno per tempo, ma la sensazione è che il Manchester United abbia dominato la partita sotto il punto di vista dell’esperienza. Infatti la squadra di Bosz ha pagato la giovinezza (22 anni e 275 giorni la media della squadra, la più giovane di sempre in finale) nella sfida più importante della stagione.
Mourinho non sbaglia nulla e con una vittoria simbolo dell’idea di calcio del portoghese ha riportato il Manchester United sul tetto d’Europa. Ma soprattutto riporta i red devils alla qualificazione Champions: infatti la vincente dell’Europa League si qualifica direttamente alla fase a gironi della prossima edizione della Coppa dei Campioni. Per la città di Manchester, colpita dai recenti fatti di cronaca, una bella notizia (almeno per la parte reds).


Pillola di Fanta

Per Mourinho un secondo triplete (o meglio, un ‘tripletino’ con Community Shield, EFL Cup e Europa League) dopo 7 anni da quello conquistato con l’Inter. Saranno sicuramente contenti i suoi ex tifosi nerazzurri. TRE TITULI

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Calcio estero