Seguici su

Serie A

Fiorentina-Lazio, Inzaghi: "Siamo al top. Affronteremo la Fiorentina al meglio"

conferenza stampa Simone Inzaghi Lazio

Prima del match contro la Fiorentina, Inzaghi elogia in conferenza stampa l’ottima stagione dei suoi e suona la carica per le battute finali

Alla vigilia della sfida che vedrà protagoniste Lazio e Fiorentina sul campo del Franchi domani pomeriggio alle 18, il tecnico della Lazio Inzaghi ha parlato oggi ai microfoni del Centro Sportivo di Formello.
Sull’avversaria, la Fiorentina: “Domani ci aspetta una partita importante, per noi potrebbe valere il consolidamento del quarto posto. Loro si giocano l'ultimo posto valido per la qualificazione in Europa League e vorranno fare una buona gara, ma noi li affronteremo nel migliore dei modi”.
Sugli interpreti della gara: “I miei ragazzi sono tutti di prima fascia e tutti sono stati protagonisti di un’ottima stagione; qualcuno si riposerà, ma non mi piace parlare di turnover. Marchetti, lungodegente, resta indisponibile: in porta giocherà Strakosha. Milinkovic e de Vrij hanno avuto piccoli problemi dopo la gara con la Samp e non partiranno per Firenze. Djordjevic ha la mia stima: domani giocherà e avrà la sua opportunità. Ha pagato quest’anno la stagione strepitosa di Immobile, è stato straordinario ad aver segnato 22 reti in campionato e cinque in Coppa Italia. Luis Alberto ha grandissima qualità, veniva da un altro campionato e ha avuto bisogno di tempo per adattarsi e imparare la lingua. Domani giocherà e dovrà stare tranquillo. Vedo in ogni allenamento i suoi valori e le sue caratteristiche. Lo spagnolo è sicuramente una risorsa importante per noi e resterà tale anche l’anno prossimo”.
Sulla stagione della Lazio: “Ero fiducioso ad inizio anno, ma siamo andati oltre ogni aspettativa. Siamo stati bravissimi meritando tutto sul campo. Probabilmente avremmo dovuto avere più punti. Ne abbiamo 70 a tre giornate dalla fine e abbiamo scritto record, a testimonianza del valore della nostra stagione. Ci mancava solo l'ingresso ai gironi di Europa League, ma siamo stati la squadra più continua tra le contendenti a questa competizione e ci siamo meritati l’accesso diretto. Penseremo alla finale di Coppa Italia dopo la partita di domani, adesso abbiamo l’obbligo di sfidare la Fiorentina al meglio. La nostra forma fisica è al top. Il gruppo ha lavorato ed è in crescita. Noi dello staff abbiamo messo del nostro trasmettendo delle idee alla squadra, ma il merito più grande è dei calciatori che sono stati intensi, determinati, aggressivi”.
Sulla sua carriera: “Ho preso qualcosa da tutti gli allenatori che ho avuto, da Materazzi che mi ha lanciato in Serie A fino a Delio Rossi ed Edy Reja qui alla Lazio. Ogni allenatore ha le proprie convinzioni e fa scelte che dipendono dall’organico che ha a disposizione e dalle necessità. Essere paragonato a Maestrelli fa grandissimo piacere, so che uomo era e so quanto tenesse alla propria famiglia. Vedo spesso il figlio e ci siamo sentiti spesso durante quest’anno. Spero di poter ottenere gli stessi risultati che ha ottenuto lui alla Lazio. Per ora i risultati sono stati soddisfacenti, ma tutto ciò è stato possibile grazie all’attenzione del gruppo”.


Pillola di Fanta

Parte titolare domani Filip Djordjevic. L’attaccante biancoceleste ha collezionato solo 16 presenze in questa stagione. A zero il bottino di bonus e malus. 5,68 la sua fantamedia. EMARGINATO


Commenta

Rispondi

Probabili formazioni Serie A

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie A