//cdn.iubenda.com/cookie_solution/cmp/beta/stub.js
Seguici su

Serie A

Palermo-Empoli, toscani nel baratro. Il 2-1 condanna gli ospiti alla Serie B

nestorovski palermo

Incredibile al Renzo Barbera, con il Palermo che batte l’Empoli 2-1 e lo condanna alla retrocessione. I toscani con la vittoria del Crotone tornano in Serie B dopo 3 anni

Dopo 3 anni, il decimo posto nella scorsa stagione e ben 11 punti di massimo vantaggio avuti sul Crotone, l’Empoli retrocede in Serie B. Decisiva la sconfitta contro il Palermo, che ha onorato al meglio il campionato nonostante fosse già retrocesso da un mese. Il 2-1 dei rosanero è firmato da Nestorovski e Bruno Henrique, a niente è servita nel finale la rete di Krunic
Nel primo tempo meglio gli ospiti, che vanno vicini al gol in due occasioni con Krunic e Zajc. In entrambe le circostanze molto attento Fulignati, portiere empolese, ma che indossa la maglia rosanero. Il Palermo non si rende praticamente mai pericoloso, se non all’11’ con Nestorovski che prova a sorprendere Pelagotti con un pallonetto da fuori area. Attento il portiere dei toscani.
La ripresa si apre con l’Empoli virtualmente retrocesso, a causa della contemporanea vittoria del Crotone per 2-1 sulla Lazio. Al 56′ Maccarone spreca una chance davanti a Fulignati preferendo passare il pallone a Thiam piuttosto che tirare in porta; l’ex Lanciano viene anticipato gettando al vento l’occasione più nitida fino a quel momento. Zajc e Maccarone sono sostituiti da Pucciarelli e Marilungo, mentre Bortoluzzi richiama Ruggiero e manda in campo Bruno Henrique.
Al minuto 67, Thiam fa partire un contropiede 4 contro 3 in favore dell’Empoli; l’attaccante serve Krunic che da dentro l’area calcia in diagonale colpendo il palo a Fulignati battuto. I siciliani al 73′ cambiano Jajalo, facendo entrare in campo Balogh. Due minuti dopo i rosanero passano in vantaggio con Nestorovski, all’undicesimo centro in campionato. Lo Faso rileva Diamanti per gli ultimi 10 minuti più recupero. Al minuto 84 si completa il dramma per l’Empoli con Diousse che la combina grossa perdendo un pallone davanti alla propria area; Bruno Henrique ringrazia e con un pallonetto realizza il 2-0.
All’86’, però, i toscani la riaprono con la rete di Krunic, che sfrutta al meglio la torre di Thiam. Bellusci sfiora il pareggio un minuto dopo con un colpo di testa su cross di Pasqual. L’Empoli ha bisogno solamente dei 3 punti e si riversa tutto avanti, ma non basta. I toscani escono dal Barbera sconfitti e retrocessi in Serie B dopo 3 anni.


Pillola di Fanta

L’Empoli retrocede in Serie B dopo 3 anni, forse anche giustamente. Peggior attacco del campionato per la squadra di Martusciello con appena 29 reti realizzate e un allenatore con poca esperienza e forse non all’altezza. FLOP

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Serie A