Seguici su

Calciomercato

Pioli, il futuro è Viola

Stefano Pioli Fiorentina

Dopo l’esonero da parte dell’Inter il tecnico parmigiano è atteso sulla panchina della Fiorentina

Dal filone di sette vittorie consecutive ai due miseri punti racimolati nelle ultime sette partite. Il bilancio dell’esperienza nerazzurra di Stefano Pioli lascia tutti con l’amaro in bocca. Tecnico in primis. L’improvviso esonero nella tarda serata di martedì 9 maggio è stato come un fulmine a ciel sereno. Il triste epilogo di un’avventura partita forte ma terminata con la stessa rapidità con cui è iniziata.
Restano da capire la cause di questo fallimento, un crollo inspiegabile partito dopo la straordinaria vittoria per 7-1 contro l’Atalanta. Ancora più strano. L’operato di Pioli era, inizialmente, riuscito a rattoppare i buchi disastrosi creati dalla gestione De Boer. L’Europa League era ormai compromessa, ma non il campionato. Eppure l’Inter non ha più vinto dal 12 marzo (due mesi senza i tre punti) e Pioli non è più riuscito a dare una scossa a giocatori svogliati e demotivati.
La solidità difensiva che il tecnico era riuscito a dare si è sciolta come burro al sole, così come l’idea di un gioco che pareva, almeno inizialmente, più frizzante. Forse le voci di mercato che non lo volevano più sulla panchina nerazzurra per la prossima stagione hanno destabilizzato l’operato del tecnico e lo spogliatoio. O semplicemente Pioli non era ancora pronto per gestire una squadra notoriamente sempre sotto una pressione asfissiante.
Fatto sta che la testa dei nerazzurri, probabilmente, è già alla prossima stagione, tra chi va e chi resta. Ora anche quella del tecnico. L’allenatore è atteso infatti a Firenze, pronto a guidare un’altra squadra la cui stagione è stata tanto altalenante quanto problematica. Da tempo si parla di un addio alla Viola del tecnico Sousa che, con queste ultime voci di mercato, sembra ormai certa.


Pillola di Fanta

Se si prendono le precedenti esperienze e l’inizio della sua avventura in nerazzurro, Stefano Pioli è sempre riuscito a dare una buona quadratura alle squadre da lui allenate. Non dimentichiamoci poi che i suoi esterni sono giocatori con una certa propensione al +3. Vedremo se la prossima Fiorentina manterrà queste caratteristiche. ROCCIOSO


(Fonte foto: www.imagephotoagency.it)


Commenta

Rispondi

Probabili formazioni Serie A

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Calciomercato