Seguici su

Champions League

Real Madrid, Zidane: "Contenti di essere in finale. La Juventus ha una grande squadra"

Open day per i media oggi al Santiago Bernabeu, davanti ai giornalisti si è presentato il tencico del Real Madrid Zinedine Zidane…che ha parlato in conferenza stampa in vista della gara contro la Juventus

Il suo Real è già soddisfatto di essere arrivato in finale, a Cardiff però nessuno arriva da favorito, sarà 50-50: “Siamo molto contenti di essere arrivati alla finale, siamo coscienti di quanto sia difficile, abbiamo lavorato molto duro e lo abbiamo meritato, la squadra sta bene. La cosa importante è dare il 100% e noi gara dopo gara abbiamo dato tutto quello che potevamo dare, con tanta professionalità. Ora c’è un’altra finale e faremo tutto il possibile per vincere. Sono 90 minuti diversi, loro hanno protetto bene, noi abbiamo segnato tantissimo ma questo non ha nulla a che vedere con la finale. Quest’anno sono in finale le due migliori squadre e come sempre vedremo una bella partita.”
Ma questa finale per Zidane avrà un sapore speciale, da calciatore ha infatti giocato per cinque anni con la Juventus: “Se vorrei allenare la Juventus? Io sono qua, penso solo a quello che sto facendo qui. Ho fatto cinque anni alla Juve e ho bei ricordi, questa finale è speciale, la Juve farà la sua finale e noi la nostra. L’importante è vedere una buona gara. Da allenatore la pressione si sente di più. Quale modulo della Juventus preferisco? Per noi non cambia nulla che giochi a tre o quattro. Che Dani Alves giochi più avanti, non cambia nulla, la Juve gioca bene con entrambi i moduli, noi cercheremo di fare del male ai nostri avversari. Dybala pericolo maggiore? Sì ma tanti sono bravi. Dybala sicuramente è uno dei più forti. Higuain, Alves, tanti giocatori nella Juve sono forti, possono dirtene di tre quattro di cui si parla di più ma sono tutti bravi.”
In questi giorni si è parlato molto di ballottaggio tra Bale e Isco, ma ancora la decisione non è stata presa: “Come sta Bale? Noi siamo contenti che Bale sia tornato in squadra, sono contento di vedere che sta bene. Ballottaggio Bale-Isco decisione difficile? Siamo tutti disponibili, dovrò fare una scelta tra i 23 a mia disposizione: chi giocherà e chi andrà in panchina, altri non potranno essere nemmeno convocati ma hanno fatto una stagione straordinaria. Per me questa è la decisione più difficile, ora non posso dire se ho deciso o cosa ho deciso. Se Bale mi ha chiesto di giocare? Gareth non deve dirmi nulla, è pronto, ha sofferto di un infortunio abbastanza serio. Isco e Bale hanno giocato insieme 16 gare, si parla del ballottaggio ma possono anche giocare insieme. Gareth ha meno minuti nelle gambe ma sta bene. Isco lo conosciamo, sappiamo che giocatore è e lo ha dimostrato, è in grande forma.”

Pillola di Fanta

Uno dei pericoli numero uno per il Real è sicuramente Paulo Dybala. La Joya ha disputato un ottima stagione e vuole confermare il grande stato di forma anche nella finale di Champions, prima in carriera…magari anche con un gol, che porterebbe a 20 il bottino stagionale. TALENTO

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Champions League