//cdn.iubenda.com/cookie_solution/cmp/beta/stub.js
Seguici su

Serie A

Roma-Genoa, Spalletti: "Totti giocherà un bel pezzo di partita, non ce l'ho con lui"

Roma spalletti conferenza serie a

Roma-Genoa sarà la gara dell’anno per molteplici motivi: c’è un secondo posto da difendere ma soprattutto c’è l’addio a Francesco Totti. Spalletti ne parla in conferenza stampa

Alla vigilia della gara contro il Genoa, l’ultima di Francesco Totti con la maglia della Roma, interviene in conferenza stampa Luciano Spalletti: “Dobbiamo pensare al campo, che festa sarebbe senza i tre punti? Solo attraverso il gruppo si arriva alle vittorie”.
Su Totti: “Giocherà un bel pezzo di partita, quello più importante. Ho avuto il piacere di vedere la qualità delle sue giocate, sono stato fortunato ad allenarlo. L’ho visto segnare tanti gol, tutti bellissimi. Vorrei sentirlo parlare, lo vorrei sentire contento“.
Sull’eventuale ultima partita sulla panchina giallorossa: “In questa partita c’è tutto quello che cerchiamo da un anno. I tre punti sono fondamentali per la festa, sennò ce la faranno gli altri. Il Napoli sta bene e lotterà fino all’ultimo”.
Sui ricordi di Totti: “Quello che mi lega di più è relativo alla sua qualità, alla sua personalità quando entra in campo. Toglie responsabilità agli altri calciatori, mette sempre la faccia. A volte non condiviso le sue prese di posizione, nessuna cosa mi ha dato fastidio, in alcune cose deve ancora migliorare. Siamo tutti nel torto. Essere leader di una squadra significa donare tutto anche agli altri, lo ha fatto ma a volte non è arrivato il suo messaggio. Noi dobbiamo vincere, non possiamo accontentarci dei successi di Totti. Io non ce l’ho con lui, gli vogliamo tutti bene. A volte viene usato per altri fini”.
Su quanto è complicato lavorare alla Roma: “Non so se si cambierà allenatore, ne parleremo settimana prossima, domani lasceremo spazio alla festa. Mi ha dato fastidio sentire parlare del mio futuro, se non ho vinto alcun titolo è colpa mia ma se domani vinceremo riuscirò a mettere tutto apposto. Questa squadra è fantastica, ringrazio soprattutto gente come Vermaelen, Alisson e Gerson che non hanno giocato ma si sono allineati sempre al 100%. È grazie a loro se gli altri si sono impegnati tanto”.


Pillola di Fanta

Francesco Totti è pronto a salutare la sua Roma, e lo farà da vincitore nonostante i pochi trofei messi in bacheca. Il numero 10 lascia dopo 784 partite e 306 gol con la maglia della Roma. OTTAVO RE DI ROMA

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Serie A