Seguici su

Serie A

Roma, Pallotta difende Spalletti sul caso Totti: "È giusto così"

pallotta presidente roma

Dall'esclusione di Totti contro il Milan al possibile addio di Spalletti a fine stagione, Pallotta si schiera con il suo allenatore

La telenovela in casa Roma sembra non finire. Al dissidio TottiSpalletti si è ora aggiunto anche il presidente James Pallotta. A seguito delle polemiche sorte per scelta del tecnico giallorosso di aver escluso il capitano Francesco Totti nella notte di San Siro in cui i tifosi rossoneri lo hanno omaggiato per l'imminente ritiro, il presidente ha riportato alcune pungenti considerazioni in un'intervista al “Messaggero”: “È stato molto bello vedere tutti i tifosi applaudire Totti e la sua mostruosa classe, ma la squadra viene sempre prima di tutto”.
Per Pallotta dunque il tecnico avrebbe agito nella maniera più corretta aggiungendo: “Se avesse messo Totti gli ultimi 5-6 minuti qualcuno avrebbe detto che non sarebbe stato rispettoso”.
Riguardo al possibile addio da parte dell'allenatore toscano a fine stagione, il presidente si è dimostrato piuttosto comprensivo: “Non potrei biasimarlo se dovesse lasciare la Roma, perché i media scrivono sciocchezze ogni settimana”. Nell'aria un possibile divorzio consensuale, che potrebbe portare con sé una scia di infinite polemiche.


Pillola di Fanta

Luciano Spalletti, classe 1959, nella sua carriera da tecnico della Roma ha conquistato due Coppa Italia, nelle stagioni 2006/07 e 2007/08 e una Supercoppa Italiana nel 2007 ottenendo nel corso di queste due stagioni il titolo di miglior allenatore. GENIO INCOMPRESO
Fonte foto: asroma.com

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie A