Seguici su

Serie A

Roma, parla Totti: "È finita la mia favola, ho bisogno di voi tifosi"

Totti lancia la sua maglia nello spazio

Al termine della partita contro il Genoa Totti ha parlato a tutto l’Olimpico, dedicando una lettera ai tifosi

“È arrivato il momento che non volevo venisse mai. Ho letto tante cose belle, e ho pianto tutti i giorni da solo. 25 anni non si dimenticano, mi avete spinto nel bene e nel male. Voglio ringraziarvi tutti, ma non è facile. In questi giorni, ho parlato con Ilary. Ho deciso di scrivervi una lettera e cercherò di leggervela tutta”. Così Francesco Totti, in lacrime, si rivolge ai 68.000 dell’Olimpico.
“So che c’avete fame, ma io starei qui altri 25 anni. Grazie mamma e papà, grazie Roma, grazie a mio fratello. È difficile parlare del mio amore, non so scrivere poesie e canzoni. Allora ho cercato di spiegarvelo con i piedi. Il mio giocattolo preferito è il pallone e lo è ancora, ma adesso mi hanno detto che non è più il tempo. Così come il tempo avremmo voluto passasse in fretta quel 17 giugno 2001.”
“Avete presente quando eravate bambini e vostra madre vi svegliava durante un sogno bellissimo? Questa però non era un sogno, ma una realtà. Io voglio ringraziare tutti i miei tifosi, quelli che sono diventati padri e quelli che adesso gridano ‘Totti gol’. Ora questa favola è finita veramente, mi levo la maglia per l’ultima volta, ma non sono pronto a dire basta. Ma forse non lo sarò mai”.
“Scusate il mio silenzio in questi mesi, ma spegnere la luce è difficile. Concedetemi un po’ di paura, perché adesso sono io che ho bisogno di voi e del vostro calore, quello che mi avete sempre dimostrato. So che mi sarete affianco, ma ora lasciatemi ringraziare tutti, tecnici, giocatori, presidenti e Curva Nord. Perché nascere romani e romanisti è un privilegio. Siete e sarete sempre nel mio cuore: smetterò di emozionarvi con i piedi, ma io sarò sempre con voi”.
“Ora scendo le scale e vado nello spogliatoio, che mi ha accolto da bambino e lascio da uomo. Sono felice di aver dato tutto alla Roma: vi amo!”.
 

Fonte foto: www.imagephotoagency.it

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Serie A