Seguici su

Serie A

Roma, Salah: "Quando ho visto Totti credevo fosse magico. Ricordo più bello? Esordio in prima squadra"

L'esterno giallorosso Mohamed Salah ha rilasciato una piccola intervista ad un giornalista molto particolare, il compagno di squadra Wojciech Szczesny

Ospite della seconda puntata dello show condotto dal portiere giallorosso, Salah ha parlato della sua terra d'originie…l'Egitto: “Il ricordo più bello dell’Egitto? Quando a 16 anni  l’allenatore dell’Arab Contractors mi disse che avrei giocato in prima squadra, è stato un momento meraviglioso per me. Dell’Egitto mi mancano il tempo, la famiglia e gli amici: qui in Italia ci sono mia moglie e i miei figli, ma mi manca tutto il resto.”
Ma il presente si chiama Roma: “Quando ero in Egitto non pensavo che un giorno avrei mai giocato in un importante club europeo. Ma ho comunque cercato sempre di migliorarmi, fin da bambino, per giocare ad alti livelli in Egitto. Però non mi aspettavo di arrivare in Europa.”
Quando si parla di Roma, ovviamente, non si può non parlare del simbolo della Roma…Francesco Totti: “Quando ho visto Totti credevo fosse qualcosa di magico. Non avevo mai giocato contro di lui.”
Ma il bomber della Roma versione 2016/17 è un altro, Edin Dzeko: “Ho sempre detto che era un bravo ragazzo e un grande giocatore. L'anno scorso ha dato il meglio ma è stato sfortunato. Quest'anno ha segnato molto ed è veramente importante per noi. Anche lo scorso anno lo è stato, pur segnando poco ma aiutando sempre la squadra.”

La pillola di Fanta

Ottima la stagione di Salah in giallorosso. L'egiziano ha totalizzato finora 38 presenze, 17 gol e 14 assist, confermandosi uno degli uomini chiave della squadra di Spalletti. Chi ha puntato su di lui al fantacalcio è stato ripagato con una fantamedia di 7.95. ASSISTMAN


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A