Seguici su

Serie A

Roma, Spalletti: "La Juventus ha meritato. Sabatini in futuro? Mi piacerebbe"

Il giorno prima del big match Roma-Juve, Spalletti elogia lo spirito di squadra della Juventus bianconeri e confermato che gradirebbe lavorare nuovamente con Sabatini

Alla vigilia del big match dell’Olimpico tra Roma e Juventus, valido per lo scudetto e il secondo posto, ha parlato Luciano Spalletti. “La Juventus è stata sempre davanti quest’anno – ha spiegato il tecnico in conferenza stampa – Noi nel girone di ritorno abbiamo fatto gli stessi punti perché loro hanno saputo gestire forze e vantaggio. In alcuni momenti hanno scelto di non mettere tutte le forze in campo, e sono riusciti a vanificare qualsiasi tentativo di avvicinamento“.
“Domani Perotti e Nainggolan verranno valutati, ci sono altre due partite oltre a questa – risponde a chi gli chiede della presenza dei due domani sera – In ottime condizioni li metterei sempre. Sarri dice che avremmo dovuto giocare in contemporanea? Si, ma anche domenica scorsa”.
Non mancano i complimenti per Antonio Conte e la vittoria del Chelsea: “La Premier l’ha vinta lui, ha ribaltato la situazione. Bisogna fargli i complimenti”. E a chi gli fa notare che anche Salvini si è schierato contro di lui nel caso Totti risponde: “Beh, meno male che è contro. Preferirei avere dalla mia parte Marc Tarabella (il deputato che diede del ‘fannullone’ al leader della Lega in Parlamento Europeo, ndr)”.
La differenza tra Juve e Roma c’è – afferma – al di là dei soldi, che non sono primari. La Juve ha fatto vedere di trovarsi sempre dove voleva essere. Noi dobbiamo essere bravi in futuro a creare situazioni e problemi a questa squadra, che sta davanti a tutti”.
Sull’assenza di Dzeko: “Edin è il finalizzatore della squadra, ci dispiace sia out ma abbiamo altre soluzioni. Non dobbiamo fare piagnistei o cercare scuse”. Quando gli fanno notare che Roma – Genoa, l’ultima di Totti, è già sold out, mentre la sfida di domani sera no, afferma: “Totti potrà aiutarci anche domani. Mi è stato chiesto di costruire una Roma di alto livello – risponde stizzito – Penso di averlo fatto. Io non so a cosa si alludesse, ma cercate nel dizionario le parole ‘squadra‘, ‘cuore‘, ‘allenatore‘ e ‘capitano‘, e poi vediamo se ho fatto le cose per bene”.
Chiusura dedicata all’arrivo di Sabatini all’Inter: “Lui è un dirigente forte e va in una società competitiva, che vuole tornare a vincere, non mi sorprende che l’abbiano preso. Nonostante alcuni punti di vista diversi, con Walter ho avuto un ottimo rapporto, mi piacerebbe tornare a lavorare con lui“. E i rumors di un passaggio di Spalletti in nerazzurro si intensificano…


Pillola di Fanta

Nainggolan si è dimostrato una pedina fondamentale nello scacchiere giallorosso. Reinventato trequartista da Spalletti, è già andato in doppia cifra in termini di gol (10) per quella che è, senza alcun dubbio, la sua migliore stagione da professionista. PAZZESCO


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie A

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati