Seguici su

Serie A

Sampodoria-Napoli, Sarri nel post-partita: "Voto alto alla stagione, contentissimo della mia squadra"

Il Napoli chiude con una vittoria il campionato. Il 2-4 in casa della Sampdoria suggella una grande stagione per i partenopei con Sarri che esprime soddisfazione

Altra grande prestazione per il Napoli di Maurizio Sarri. I partenopei espugnano Marassi con una prestazione sontuosa, rifilando 4 gol alla Sampdoria. Vittoria inutile ai fini della classifica. Infatti a causa del contemporaneo successo della Roma contro il Genoa gli azzurri terminano al terzo posto. Nonostante questo l’allenatore del Napoli esprime soddisfazione per la stagione. Ecco le sue parole riprese dai microfoni di Sky: “Non abbiamo grossi rimpianti. Sono soddisfatto della stagione. Abbiamo avuto un netto miglioramento nel girone di ritorno. L’unico mese di flessione è avvenuto quando si sono infortunati Albiol e Milik. Ci sono state gare in cui abbiamo pareggiato 1-1 con tante palle gol sbagliate”.
Per Sarri, quella del suo Napoli è sto un grande campionato: “Difficile migliorare una squadra che ha fatto 48 punti nel girone di ritorno. Oggi siamo scesi in campo determinati, anche se sapevamo che ci fossero poche possibilità di arrivare secondi. Abbiamo una squadra che ha ottime qualità, non penso che sia semplice poterla migliorare. Può essere difficile e molto costoso. Un voto alla squadra? Un voto altissimo, è un gruppo che crede in quello che fa e che ha sempre avuto grandissima applicazione, facendo risultati incredibili. Sono contento, li ho visti crescere e li vedo con una condizione e una mentalità forte”.


Pillola di Fanta

Il Napoli di Sarri affronterà da testa di serie in agosto il preliminare per accedere ai gironi di Champions League. Non un dettaglio da trascurare, con i partenopei che potrebbero essere agevolati nel sorteggio. AVVERSARIO ABBORDABILE

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Serie A