Seguici su

Calciomercato

Donnarumma, adesso il futuro è un’incognita. Un anno in tribuna oppure via subito

donnarumma milan buffon idolo higuain

Dopo l’ufficialità del mancato accordo tra Milan e Donnarumma, la dirigenza deve scegliere il da farsi

Tanto tuonò che alla fine piovve. Ma non è la pioggia rinfrescante di un afoso pomeriggio di giugno che i tifosi del Milan si aspettavano. Anzi, tutt’altro: è una vera e propria doccia fredda e acida, di quelle che speri non arrivino mai. Gianluigi Donnarumma non rinnova il suo contratto con il Milan, rifiutando, a detta di Fassone, un’offerta addirittura superiore ai 4.5 milioni circolati in questi giorni su tutti i quotidiani.

E adesso? Donnarumma ne esce malissimo da questa situazione, travolto dagli eventi che alla sua giovane età (non scordiamo che è del 1999) non è riuscito a gestire. La società sostiene che comunque il portiere onorerà il contratto fino alla scadenza fissata a giugno 2018, però vederlo titolare la prossima stagione sarà difficile, ma non impossibile. Il problema è capire come potrebbe reagire il pubblico di San Siro nel rivedere Gigio a difendere i pali e sui social i tifosi si sono schierati tutti dalla parte della società.

L’altra ipotesi è che il Milan obblighi il portierino ad un anno di tribuna e in questo caso l’erede di Buffon può scordarsi i mondiali del 2018 in Russia e anche alcune pretendenti europee. Questa è un’eventualità molto accreditata che già era emersa circa 2 settimane fa. Addirittura Donnarumma potrebbe essere riportato nei ranghi della Primavera e, anche in quel caso, soltanto per guardare i compagni giocare.

Se Fassone e Mirabelli invece decideranno di monetizzare qualcosa dalla sua cessione, allora per Gigio si apriranno le porte di vari club europei: scemata l’ipotesi Juventus (i bianconeri dovrebbero affidarsi alle ‘safe hands’ di Szczesny per il dopo-Buffon), restano aperte quelle che portano a Madrid e Manchester, sponda reds, con le due strade si incrociano inesorabilmente. Tutto dipende dal Real: se Zidane dovesse puntare su De Gea, allora Mourinho farebbe di tutto per portare Donnarumma all’Old Trafford, altrimenti saranno proprio i blancos a corteggiare il portiere del Milan.

Fonte foto: facebook.com/ACMilan


Commenti
Annuncio pubblicitario
calciodangolo.com Collabora con noi
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Calciomercato