Seguici su

Calcio estero

Francia, Roux attacca: “Benzema non convocato a causa del razzismo”

benzema real madrid francia

Parole molto forti quelle di Guy Roux che spiega il motivo per cui Benzema non viene convocato nella nazionale francese: è il razzismo la causa principale

Didier Deschamps continua a tenere fuori dalle convocazioni della nazionale francese Karim Benzema, escluso dalle rotazioni dopo il suo coinvolgimento nello scandalo relativo al ricatto di Valbuena. Secondo Guy Roux, ex allenatore dell‘Auxerre considerato un mito in Francia, alla base di queste esclusioni ci sarebbe il razzismo e lo spiega ai microfoni di “Le Figaro”: “Siamo un paese razzista, non meritiamo di essere campioni d’Europa”.

“Prima dell’Europeo il 70% dei francesi non volevano Benzema in nazionale – continua Roux – Tutti lo criticano perché non canta la Marsigliese. Io sono uno del popolo, vado al mercato, al bar, ascolto la gente e posso dire che molti francesi sono razzisti. Deschamps e Le Graet non sono razzisti, ma hanno deciso di lasciarlo fuori per rimanere più tranquilli. Magari hanno fatto bene, ma alla fine non abbiamo vinto l’Europeo”.

Infine Roux spiega la sua personale considerazione a riguardo: “Se togli i musulmani al calcio francese, resti con un campionato a sette squadre. È importante che i ragazzi siano patriottici, non la loro religione”.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Calcio estero