Seguici su

La Liga

Inter, parla Longo: “Ritorno? Succederà quando e se lo meriterò”

samuele longo girona

L’attaccante Samuele Longo festeggia la promozione in Liga con il Girona, dove è in prestito dall’Inter e non esclude un suo ritorno a Milano

Samuele Longo lo ha capito, il calcio è una ruota che gira. Puoi non segnare per oltre 2500 minuti in Serie A, diventare un caso, ma avere comunque la tua chance per rifarti. Magari altrove. Magari in Spagna. E nella sua intervista a Tuttosport, non riesce a nascondere la sua felicità. “Sono contento. Sono stato io a scegliere il Girona, perché convinto del progetto. Arrivavo da 2-3 annate per niente facili: a me, da attaccante, mancava il gol. E senza continuità era ancora più difficile segnare. A Girona ho capito subito che c'erano tutti i presupposti per fare una bella stagione, l'obiettivo di inizio stagione era la promozione e lo abbiamo centrato”.

Tornerà a giocare in Liga, dove era esploso nel 2013 con l’Espanyol, altra squadra della Catalunya. Sul suo rapporto con la Spagna: “Credo che la geografia non sia altro che una casualità. Piuttosto qui mi hanno voluto da subito, non solo con parole ma anche e soprattutto dandomi spazio in campo”.

Sulla nostalgia dell’Italia e della Serie A: “In tutta sincerità, è molto relativa. A Girona sto bene, Qui vivo il calcio come da ragazzino, come ho sempre voluto fare fin da piccolo. Ed è ovvio che risulti tutto più facile. Dell'Italia però mi mancano la famiglia, gli amici e la mia ragazza”.

E sul suo futuro: “Ritornare all’Inter? Sognare non costa nulla. E io sogno con tutto il cuore di poter essere un giorno all'altezza di una squadra come l'Inter. Nel calcio non si può mai dire se è impossibile”.

 

Fonte foto: gironafc.cat


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in La Liga